A- A+
Roma
Lo Stato Maggiore racconta i corazzieri. LE IMMAGINI ESCLUSIVE

L'ultimo omaggio per i 70 anni della Repubblica arriva a sorpresa da ID, la rivista dello Stato Maggiore della Difesa, di cui si è già aperta la caccia per il numero esclusivo con il reportage fotografico dedicato al corpo dei Corazzieri, firmato dal fotografo della Marina, Antonio Morlupi. I Carabinieri Corazzieri, sono gli angeli custodi della Repubblica e del Presidente e con l’elmo, con la lunga coda, la corazza argentea e la sciabola incarnano la fermezza della Repubblica che guarda al futuro.
Si legge nella rivista: "Questo esclusivo reportage fotografico – pubblicato in occasione della Festa della Repubblica da ID, la rivista dello Stato Maggiore della Difesa - porta alla scoperta di un mondo di tradizioni nobili e auliche (le primissime origini risalgono al XV secolo), tecnologia, spirito di corpo e orgoglio, un mondo di uomini che portano l’elmo con la lunga coda, la corazza argentea e la sciabola per incarnare la fermezza della Repubblica. Uomini eccezionali davanti e dietro le quinte, come dimostrano questi scatti realizzati – con benevola complicità - tra i Corazzieri, abitualmente usi a una discrezione spinta quasi fino alla ritrosia: il modo per mantenere intatto il fascino dei loro codici, dei loro luoghi e delle loro splendide e variopinte uniformi da cavaliere.

Il binomio Corazziere-cavallo (00) è chiamato a lunghi stazionamenti nel corso della Festa della Repubblica, durante le quali per i destrieri non mancano le “distrazioni”, come il passaggio delle Frecce Tricolori, la folla e la musica delle bande (anche se a quest’ultima vengono abituati con l’impianto di amplificazione del maneggio).
Le uniformi dei Corazzieri – pur con alcune lievi evoluzioni - si rifanno al regolamento del 1876, e hanno in comune i pantaloni in panno nero ‘diagonale’, la tunica (nera o bianca a seconda della stagione) con 26 bottoni, ornata da due alamari argentati sul collo e altrettanti sul polso, oltre che da un paio di spalline metalliche e infine gli stivali (o1-01bis-01-ter). L’uniforme è completata dai  tratti distintivi del Reggimento: l’elmo e la corazza.

L’elmo (2) è realizzato su misura in alpacca cromata con inserti di ottone dorato, pesa un chilo ed è ornato con lo stemma di un’aquila decorato con numerosi motivi. Gli elmi sono adornati con crini di cavallo neri, i quali avevano la funzione originaria di far scorrere i fendenti avversari.
Le corazze (3-4-5-6) sono antiche e decorate con bottoni chiamati ‘Margherita’ in onore della Regina d’Italia: sono oggetto di manutenzione certosina e custodite all’interno di bauli speciali. Il trombettiere è l’unico Corazziere che indossa una tunica di foggia diversa, non porta la corazza e i crini del suo l’elmo sono bianchi (07-08-08bis).

I preparativi per la cerimonia iniziano con la bardatura dei cavalli, per proseguire con una meticolosa vestizione dell’uniforme che ha il sapore di un rituale antico, prima dell’ingresso in scena dei Corazzieri (9).
I cavalli dei Corazzieri sono alti e maestosi, come gli Hunter irlandesi o i Maremmani, animali alti 1 metro e 90 al garrese, dotati di forza e docilità e soprattutto di resistenza: quella necessaria a portare in sella un uomo di grande taglia che pesa - con l’uniforme indossata - anche più di 130 chili. I quadrupedi del Reggimento vengono seguiti con molta cura da un team di veterinari e maniscalchi che quotidianamente contribuiscono al loro accadimento (10-11-12)."

Tags:
stato maggioredifesamarinamorlupicorazzieri2 giugnoparata militarecavalli




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Raggi assolta, era previsto da Beatrice241. Ma con la legge non è finita

Raggi assolta, era previsto da Beatrice241. Ma con la legge non è finita

i più visti
i blog di affari
Il Nord che teme la meridionalizzazione del Paese
di Ernesto Vergani
La comunicazione nel canto e del corpo: 3 cose da sapere
di Giancarlo Genise
Amori IncondizioNATI. Mostra fotografica a cura di Francesca Musarò
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.