A- A+
Roma
Macello dell'orrore, violenza shock: animali dissanguati e picchiati a morte

Agnelli sgozzati e lasciati penzolare ancora vivi sopra il proprio sangue. Animali abbattuti senza essere prima storditi come previsto dalla legge. Pecore picchiate, letteralmente “lanciate” dalla porta e dalla finestra e trascinate per una zampa o per la coda attraverso le sale del macello.

 

Il video shock di Animal Equality ha fatto il giro del web e ha permesso agli animalisti di raccogliere già oltre 49 mila firme per fermare le atrocità commesse contro le bestie destinate alla macellazione in una petizione indirizzata al Parlamento italiano.

Il filmato, registrato da una telecamera nascosta alla fine del 2017 mostra la brutalità dei dipendenti di un macello in provincia di Viterbo. Gli operatori sottopongono agnelli e pecore a qualunque tipo di sevizie senza rispettare la vita e la sofferenza delle bestie.

“All’interno dell’industria alimentare i maltrattamenti sugli animali non sono l’eccezione, ma la regola e la grande volontà di coinvolgimento dimostrata dai cittadini è riprova di come i tempi siano maturi per un cambiamento legislativo importante, che tenga in considerazione i diritti fondamentali degli animali e li protegga da estremi atti di crudeltà da parte dell’uomo – scrive Animal Equality sul sito – Perciò presenteremo a cadenza regolare le testimonianze ricevute, al fine di convincere il governo ad accogliere le richieste espresse nella nostra petizione ed informare il pubblico italiano circa la realtà degli allevamenti e dei macelli nel nostro Paese”.

Nelle settimane successive al lancio mediatico del video, infatti, moltissime persone si sono fatte avanti inviando all'associazione animalista le proprie testimonianze video all’interno di impianti di macellazione di tutta Italia. La mole di materiale pervenuta ad Animal Equality da parte di privati è sbalorditiva ed attesta senza alcuna ombra di dubbio la gravissima situazione in cui versa il nostro Paese dal punto di vista del benessere animale.

 

Tags:
macelloviterboviolenzaanimalianimalistianimal equalitypetizioneagnellipecore

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Bambino Gesù, “Fermate l'ospedale mostro a Palidoro”. L'appello ambientalista

Bambino Gesù, “Fermate l'ospedale mostro a Palidoro”. L'appello ambientalista

i più visti
i blog di affari
Intervista sulla Cina. Come convivere con la nuova superpotenza globale.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Algeria, e ora chi risarcirà Scaroni e l’Eni?
di Angelo Maria Perrino
Tutti i must e le tendenze dell'autunno 2018

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.