A- A+
Roma
Madia-Storace, lo scontro da cineteca. Fondi regionali, minacce dopo l'accusa

“Su mille, fra deputati e senatori, nessuno ha avuto interesse e coraggio di alzarsi in piedi e chiedere conto al ministro Madia della storia dei film di suo marito, finanziati generosamente dalla Regione Lazio di Zingaretti con i soldi pubblici”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio Francesco Storace.
La vicenda sollevata proprio dal segretario nazionale de La Destra che punta il dito contro la Wildside, la casa di produzione cinematografica fondata tra gli altri dal marito del ministro alla Pubblica Amministrazione, che avrebbe incassato finanziamenti pubblici da parte della Regione Lazio.
L’assessore Ravera nega che ci sia un conflitto di interesse perché la Madia non è rappresentante dell'amministrazione regionale e gli oltre 1 milione e 600 mila euro di finanziamenti pubblici sono duvuti dalla "politica che detta le regole dei bandi".

Nel frattempo "Libero" la replica della Wildside che accusa Storace di dichiarazioni "non veritiere" e addirittura "gravissime". "Libero" si becca anche l'accusa di aver pubblicato sul tema dei finanziamenti a sette film in due anni per oltre un milione di euro un articolo "gravemente lesivo".
"Insomma, si minaccia un quotidiano che scrive quello che è successo, e si prepara la strada alla querela costringendo giornalisti ed editore a pubblicare senza fiatare - accusa Storace - È la democrazia di Renzi, dove ministri e ministre fanno come vogliono loro e nessuno si deve impicciare. Eppure, in Regione il disagio c'è - conclude -  Noi abbiamo chiesto quanto fossero opportune quelle elargizioni alla società dal parentado illustre e l'assessore alla cultura Ravera ha mostrato evidente imbarazzo. Se pensano di intimidire tutti, il film lo faremo noi. Gratis, ad ogni manifestazione di Marianna Madia".

 

Tags:
storacemadiawildside






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Europee, Olimpia Troili sexy candidata Pd: "Foto in bikini? Nulla di male"

Europee, Olimpia Troili sexy candidata Pd: "Foto in bikini? Nulla di male"

i più visti
i blog di affari
Resurrezioni: dal Pd alla Juventus, da Ringhio Gattuso a...
di Maurizio de Caro
Risorgere vuol dire non dare nulla per definitivo
di Diego Fusaro
Ambiente, Zingaretti e l'epico errore nei manifesti. Pd sempre più tragicomico
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.