A- A+
Roma
Mafia Capitale, la verità in Cassazione: processo al via il 16 ottobre

Mafia Capitale o Mondo di Mezzo, processo al giro finale, la verità è nella Cassazione. Inizierà il 16 ottobre, davanti alla sesta sezione penale, il terzo grado di giudizio nel processo che ha stravolto Roma.

 

Lo scorso 11 settembre l'Appello ha portato alla condanna dell'ex Nar Massimo Carminati e del ras delle coop romani, Salvatore Buzzi, rispettivamente a 14 anni e mezzo e a 18 anni e 4 mesi, con il riconoscimento dell'associazione di stampo mafioso. Aggravante di mafia invece non riconosciuto in primo grado. A dare il giudizio definitivo sul maxi-processo sarà la Cassazione.

 

Commenti
    Tags:
    mafia capitaleprocesso16 ottobrecassazionebuzzicarminatimafiaappelloroma




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

    Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

    i più visti
    i blog di affari
    Crisi di governo. Cartoline di fine estate e di fine legislatura
    di Maurizio de Caro
    Governo, Di Maio a cena con Zingaretti: il conto (salato) lo pagano gli italiani
    di Diego Fusaro
    Governo, la quadra per evitare il voto: Di Maio premier, Salvini Interni e...

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.