A- A+
Roma
Metro B: allarme bomba. Ma il “pacco” contiene libri

Falso allarme bomba per un pacco "sospetto" abbandonato alla stazione San Paolo della linea B della metropolitana. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione San Paolo, allertati da una segnalazione arrivata intorno alle 16.30 circa. Ma i controlli che hanno dato risultato negativo: il "pacco" era un borsa che conteneva dei libri. Il servizio è tornato regolare dopo che la stazione è rimasta chiusa per circa 15 minuti per consentire la verifica da parte delle forze dell'ordine.

Tags:
metropolitanaterrorismopauraattentaticarabinieri





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Accordo segreto tra Lega e M5S nel Lazio. Zingaretti rischia la sfiducia

Accordo segreto tra Lega e M5S nel Lazio. Zingaretti rischia la sfiducia

i più visti
i blog di affari
Il Tribunale annulla il pignoramento ma la banca non sblocca il conto.
di sotto: Avv. M. Sances e Avv. H. Pisanello
Intervista a Maria Grazia Calandrone. “Siamo un impasto di bene e di male”
di Ernesto Vergani
Ricatti online a sfondo sessuale, gli hacker guadagnano 15mila euro al mese
di Nicola Bernardi

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.