A- A+
Roma
Millennials, educazione civica questa sconosciuta. “Studiamola a scuola”

I Millennials chiedono gli strumenti per diventare “veri” cittadini. Conoscere i diritti e di doveri previsti dalla Costituzione italiana, avere gli strumenti per riconoscere e costruire il proprio ruolo nella società diventando possibile agente di cambiamento.


Il progetto “CivilMente: sentirsi giovani cittadini” vince il contest nazionale #costruireilfuturo “Il contributo dei giovani nell’innovazione della società: tutti pronti al futuro?” promosso e organizzato dall'Aied di Roma, e si aggiudica un premio di 2.500 euro.

Beatrice Catallo, 31enne romana, conquista la giuria della gara con un progetto che nasce dalla volontà di rispondere concretamente alla domanda: “come aiutare i giovani a costruire un futuro che li vede protagonisti attivi, cittadini responsabili che conoscono i propri diritti e doveri ma soprattutto che conoscono il loro possibile ruolo di agenti di cambiamento?”.
Spiega Beatrice: “Da qui l’idea di organizzare dei “Laboratori di Educazione civica” destinati a ragazze e ragazzi tra gli 11 e i 18 anni, da tenersi nelle scuole in orario extrascolastico e nei luoghi di aggregazione (centri sportivi, oratori, doposcuola, ecc.) attraverso una metodologia fondata sulla partecipazione attiva degli stessi giovani grazie allo svolgimento di dibattiti, simulazioni, giochi di ruolo”.
Un progetto che nasce da una vera e propria mancanza dello Stato: l'assenza dell'educazione civica nel percorso scolastico, che provoca un vero e proprio “buco” formativo e un danno sociale oltre che culturale.

Alla gara fortemente voluta dal presidente dell'Aied di Roma Luigi Laratta, destinata in particolare alla generazione dei Millannials hanno partecipato 37 progetti. Gli altri quattro finalisti sono stati:
ACCESSO GARANTITO – Mappa interattiva multiservizi relativa alla sordità
Filocolo, fatica d’amore
Lab Emotional Intelligence (“LEI”): terapia emotiva nel paziente psichiatrico
PLACE: preferiamo luoghi e alunni che si esprimono

Tutti, in qualche modo, vincitori. L'Eurispes, partner del progetto, ha infatti annunciato a sorpresa che sponsorizzerà tutti e cinque i progetti, finanziandoli e avvicinando le giovani intelligenze che si sono messe in gioco all'istituto di ricerca.
“Tutti gli argomenti affrontati nei progetti finalisti appartengono alla storia e alla sensibilità dell'Eurispes: dall'impegno civico all'educazione emozionale e sentimentale,  dal tema della cultura e dei luoghi della bellezza a quello della disabilità e della malattia psichiatrica”, ha spiegato Gian Maria Fara, presidente di Eurispes.

La premiazione del vincitore è stata preceduta da una tavola rotonda alla quale hanno partecipato Marella Burza, presidente Confindustria Giovani Calabria, Gian Maria Fara, presidente Eurispes,  Flavia Marzano, Assessore Roma Semplice con la delega alle Politiche di genere, Fabrizio Petri, presidente del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, Marta Bonafoni, Consigliere Regione Lazio, Stefania Tucci, Dottoressa spe in ostetricia e ginecologia Aied Roma, Stelio Verzera, Cofondatore Cocoon Projects e Innovatione Coach. Presente anche l'attrice Marika De Chiara, tra i testimonial del progetto.

Tags:
millennialsaied roma#costruireilfuturoeducazione civicaragazzieurispesscuola






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Primavera sinonimo di allergia. Pollini: a Roma aprile è il periodo peggiore

Primavera sinonimo di allergia. Pollini: a Roma aprile è il periodo peggiore

i più visti
i blog di affari
Caro Governo, adesso risparmiateci la riunione fiume
di Ernesto Vergani
Governo? Sia maggioranza che opposizione. Pronta la sfida all'Ok Corral
di Maurizio de Caro
Greta e l'anti-Greta: ecco l'attivista 15enne sovranista. Due facce della stessa medaglia
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.