A- A+
Roma
Molestie al liceo Tasso, sms hot: il professore ora rischia il processo

Il professore del liceo Tasso di Roma accusato di molestie da 4 sue studentesse rischia il processo per gli sms hot e le battute sessiste alle alunne.

 

Convocato dal pm Francesca Passaniti, Maurizio Gracceva si è avvalso della facoltà di non rispondere. Nella mattina di venerdì gli è stato notificato l'atto di chiusura delle indagini, che prelude la richiesta di rinvio a giudizio.
Il professore di storia e filosofia è arrivato a piazzale Clodio poco prima delle 11 insieme al suo avvocato, Carmelo Pirrone.

Al momento Gracceva è sospeso dall'insegnamento fino alla fine dell'anno scolastico, ma la vicenda degli sms a sfondo sessuale rischia di costargli ancora più caro. L'uomo, dopo le prime accuse, aveva risposto pubblicamente affermando che i messaggi mandati alle alunne, pur avendo contenuto sessuale, non erano avance. Le studentesse, però, la pensano diversamente. La prima a denunciarlo, infatti, ha trovato il coraggio di parlare pubblicamente delle molestie quando si è resa conto che i suoi rifiuti al professore stavano andando ad influire sulla sua media scolastica. Secondo la ragazza, si sarebbe quindi trattato di un ricatto sessuale e non si semplici sms goliardici.

Gracceva non solo aveva affermato durante un'intervista di aver scritto alle ragazze solamente dopo le loro sollecitazioni, ma una volta sospeso dal suo ruolo aveva dichiarato stizzito che: “...una cattedra non capita così per caso, è conseguenza di concorsi vinti, un diritto che resta inalienabile, che non può essere cancellato da qualche frase d’effetto detta da Tizio e Caio”.

 

Tags:
liceo tassoromamolestiesms hotmaurizio graccevaprocessointerrogatoriopiazzale clodiotribunalestudentesseminorenniaccuse

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Droga, usura e mafia: scacco al clan Casamonica tra Roma e Reggio Calabria

Droga, usura e mafia: scacco al clan Casamonica tra Roma e Reggio Calabria

i più visti
i blog di affari
Onu, prosegue la guerra mondialista contro l'eccellenza alimentare italiana
di Diego Fusaro
Fondi Lega, Salvini dica chi ha ritirato la costituzione di parte civile
di Marco Marturano
Vitalizi, Fini rischia 30 anni ma ha ancora ufficio a Montecitorio e scorta
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.