A- A+
Roma
Multopoli in Comune: cancellate sanzioni per 17 mln. Nella bufera 5 dipendenti

Bufera "multopoli" in Campidoglio, evase cartelle esattoriali per 17 milioni di euro: maxi truffa di 5 dipendenti comunali.

 

L'operazione delle fiamme gialle nasce dalla segnalazione di una funzionaria "dell'Ente locale", che "allarmata dalla mole di discarichi effettuati al di fuori delle procedure ordinarie - si legge in una nota - ha presentato all’Autorità giudiziaria contabile, nonostante i tentativi dei suoi superiori di ostacolarla, anche mediante l’irrogazione di sanzioni disciplinari".

Un sistema ben pensato con a capo del Dipartimento Risorse Economiche di Roma Capitale, che ha permesso a un gruppo di debitori "privilegiati", dal 2008 al 2015, di evitare multe per danno erariale di oltre 17 milioni. Un sistema di "discarico" illecito di cartelle legate a violazioni del codice della strada.

Per gli stessi fatti, già lo scorso mese di gennaio le Fiamme Gialle avevano eseguito il sequestro di conti correnti, immobili, autovetture e partecipazioni societarie, disposto dal G.I.P. del Tribunale di Roma su richiesta delle locale Procura della Repubblica.

Tra i protagonisti in negativo della vicenda troviamo Pasquale Libero Pelusi, ex responsabile del Dipartimento risorse economiche di Roma Capitale e coinvolto già nell'inchiesta di gennaio, Antonella Bocci, Laura Cirelli, Maria Rita Rongoni e Patrizia Del Vecchio.

Nell’invito a fornire giustificazioni, l’Autorità giudiziaria contabile ha addebitato, oltre al danno patrimoniale derivante dal mancato incasso delle sanzioni, anche il danno “da disservizio”, quantificato in base agli emolumenti percepiti nel medesimo arco temporale dai responsabili, per aver rinunciato a “perseguire l’interesse pubblico mediante l’esercizio della potestà punitiva”, così compromettendo la funzionalità e l’imparzialità degli uffici di Roma Capitale.

 

 

 

Commenti
    Tags:
    multopolimultecampidogliodipendenti campidogliotruffaraggiroguardia di finanzacomunem5s




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Da 34 anni in intimo hot: torna Miss Intimo, un premio alla bellezza assoluta

    Da 34 anni in intimo hot: torna Miss Intimo, un premio alla bellezza assoluta

    i più visti
    i blog di affari
    Nuove nomine per d.ssa Victoria Rowlands e avv. Cristiano Cominotto
    Camilleri e la Sicilia immaginaria (tenera e irritante) di Montalbano
    di Maurizio de Caro
    Tette e culi in copertina fanno vendere di più? Lo spiega l'antropologo
    di Mariella Colonna

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.