A- A+
Roma
Ostia abbandona il Pd: addio Festa dell'Unità. Esplode l'ironia di CasaPound

CasaPound provoca il PD con uno striscione nel parco di Ostia Antica dove,  dopo 40 anni, non si terrà più la Festa dell'Unità.

“Pd: non ci mancherete, belli ciao”: questo il testo del messaggio affisso nell’area dove si svolgeva la festa.

Carlotta Chiaraluce, coordinatrice di CasaPound nel X Municipio, ha così commentato il gesto: "Il Pd ha distrutto Ostia e merita di scomparire. Non possiamo che esultare che non trovino più volontari e finanziatori nel nostro territorio che ricordiamo hanno fatto commissariare per mafia per due anni, paralizzandolo".

 

 

Tags:
pdcasapoundstriscioneostiafesta dell'unità




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Bibbiano, migranti e accordo M5S: striscioni neofascisti sulle sedi Pd Roma

Bibbiano, migranti e accordo M5S: striscioni neofascisti sulle sedi Pd Roma

i più visti
i blog di affari
Rai, Carlo Freccero non se ne vuole andare. Ma il Pd insiste
di Klaus Davi
Partita aperta: lo scenario post elettorale israeliano
di Niram Ferretti
Porti aperti? E' il motto del padronato cosmopolitico
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.