A- A+
Roma
Ostia, Roberto Spada in carcere. Il Tribunale Riesame si riserva

Il tribunale del riesame di Roma deciderà nelle prossime ore se confermare o meno l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Anna Maria Fattori nei confronti di Roberto Spada.

 

L'uomo è accusato di lesioni aggravate dal metodo mafioso e dai futili motivi per l'aggressione alla troupe di Nemo che provava a intervistarlo in merito alle elezioni a Ostia. Spada è stato arrestato il 9 novembre scorso, per la testata tirata al giornalista Daniele Piervincenzi e le bastonate inferte al filmmaker Edoardo Anselmi e da alcuni giorni è detenuto nel carcere di Tolmezzo. La Procura di Roma, rappresentata dai pm della Dda Giovanni Musarò e Ilaria Calò, ha ribadito la sussistenza dell'aggravante del metodo mafioso contestata a Spada. La difesa, invece, ha richiesto la revoca della misura cautelare in carcere e la concessione dei domiciliari.

Tags:
roberto spadaostiatestataaggressionetroupe nemodaniele piervincenzielezionix municipiocarcereriesametolmezzo




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Scandalo Ama, dipendenti sfamano cinghiali. Furia Raggi: “È inaccettabile”

Scandalo Ama, dipendenti sfamano cinghiali. Furia Raggi: “È inaccettabile”

i più visti
i blog di affari
Governo giallorosso? No, giallofucsia. Pura servitù a Ue, Usa, mercati e...
E Di Maio rivendicò la premiership
di Angelo Maria Perrino
O torna il governo pentaleghista o diamo la parola agli italiani
di Angelo Maria Perrino

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.