A- A+
Roma
Papa Francesco a Ponte di Nona per incontrare giovani e malati

Papa Francesco in visita alla parrocchia di Ponte di Nona, in programma incontro con i giovani, i malati, le famiglie e gli operatori della Caritas della parrocchia.

 

Il Santo Padre arriverà domenica 19 febbraio nel quartiere romano in visita alla comunità di Santa Maria Josefa del Cuore di Gesù, nella piazza omonima di Castelverde di Lunghezza. Ad accoglierlo il cardinale vicario Agostino Vallini, il vescovo ausiliare del settore Est, monsignor Giuseppe Marciante, il parroco don Francesco Rondinelli e il vicario parrocchiale don Luca Bazzani, il parroco prefetto don Joseph Alexander De Leon e altri sacerdoti della XVIII prefettura. È la tredicesima visita di Francesco in una parrocchia della diocesi di Roma, la seconda in poco più di un mese: il 15 gennaio scorso, infatti, ha visitato Santa Maria a Setteville, nel Comune di Guidonia.

Il programma prevede un incontro con i bambini e i ragazzi del catechismo e con il gruppo giovani nel teatro parrocchiale, poi con i malati, quindi con le famiglie e gli operatori del centro Caritas. Prima di presiedere la solenne concelebrazione eucaristica, che sarà animata musicalmente dal coro della parrocchia, il Pontefice confesserà quattro parrocchiani. Il  cardinale vicario Agostino Vallini ha così commentato la notizia di questa visita: “Ogni parroco sogna che la sua comunità riceva la visita del Santo Padre ma non ci avrei mai sperato, mi sembrava un desiderio impossibile da realizzare, tanto meno a pochi mesi dalla mia nomina. Quando il cardinale mi ha chiamato, hanno iniziato a tremarmi le gambe e ho provato una gioia difficile da esprimere a parole”. Altrettanto gioiosa la reazione della comunità parrocchiale che, alla notizia, ha impiegato qualche istante prima di assimilare l’annuncio. Santa Maria Josefa del Cuore di Gesù è una chiesa di recente costruzione dedicata a Maria Josefa Sancho de Guerra, fondatrice della congregazione delle Serve di Gesù della Carità, canonizzata da san Giovanni Paolo II il 1° ottobre 2000.

Poco più di 200 i bambini del catechismo che frequentano assiduamente la parrocchia, dotata di campi da calcio e di basket. Il vanto della parrocchia è invece il centro Caritas, dove una ventina di volontari distribuiscono pacchi viveri a oltre 200 famiglie per un totale di 600 persone.

 

Tags:
papa francescoponte di nonagiovanimalatiincontroaccoglienzachiesasanta maria josefacaritas

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

Basta nudo di donna, l'arte delle fotografia va oltre il Frutto Proibito

i più visti
i blog di affari
Economia e management secondo Corsera e Bocconi. Una nuova collana editoriale
di Paolo Brambilla - Trendiest
La verità dietro il caso Casalino-Mef
di Angelo Maria Perrino
Giancarlo Prandelli a Pisacane Arte. "Mani in Pasta" gli dedica ... una pizza
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.