A- A+
Roma

Una woodstock “alla romana” con almeno tremila persone che, dal tramonto sino a poco dopo la mezzanotte, sono tornate indietro nel tempo. Il Singita di Fregene non finisce mai di stupire. Non solo spettacolo per quattro ore abbondanti con musica on the beach, ma una folla che si è seduta sulla sabbia del mare che non c'è e ha rivissuto l'atmosfera degli Anni '70, con fascette di fiori intorno alle tempie e le dita a ricordare l'immagine “peace & love” che ha segnato un'intera generazione.
La musica longue, tipica dei tramonti di Fregene, cede il passo alla disco music della prima ora, quella black: poi il trionfo dei Bee Gees che, come in una febbre del sabato sera ha contagiato la folla. E Frege guarda, sorseggia caraffe di Mojito con cannucce incredibili, balla, chiacchiera e, chi c'era, racconta com'erano i figli del fiori.
Flower Party, con dress code semiobbligatorio e creativo. Seduti ai tavoli, seminascosti sotto i gazebo a forma di lettone da spiaggia, sdraiati sui teli da spiaggia, hanno ballato, cantato e sorseggiato sino alla mezzanotte, circondati da trampolieri, mangiafuoco e bambini impazziti. Nella follia della spiaggia c'è pure chi ha messo in mano un melafonino a Matteo Garrone per farsi scattare un'immagine, senza sapere che il volontario era un regista di film di qualità. E Matteo ha scelto l'inquadratura e ha sfiorato il pulsante. Chissà se avessero saputo chi era il riccetto sorridente al quale avevan chiesto la cortesia di uno scatto, quale valore avrebbero dato all'immagine. Invece niente. Beati tra i fiori hanno proseguito cercando il selfie giusto, in un'orgia di telefoni.
Poi la musica è scemata e la spiaggia si è lentamente spenta: Fregene va a letto presto, perché scatta il coprifuoco.

Tags:
fregeneflower partyanni '70bee geesmatteo garronesingitafigli dei fiori





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Leopolda, Renzi si prende il Lazio: Italia Viva in Regione, Zingaretti trema

Leopolda, Renzi si prende il Lazio: Italia Viva in Regione, Zingaretti trema

i più visti
i blog di affari
Milano. Eleganza e musica sono di casa al The Singer Music Restaurant
di Paolo Brambilla - Trendiest
Conte e il nuovo umanesimo: per il premier è il momento del suo partito
di Diego Fusaro
Milano Vapore. Prosegue impegno su cultura e politica con convegno e concerto
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.