A- A+
Roma

Sono gravi le condizioni dell'uomo che si è dato fuoco all'aeroporto di Fiumicino. Tutto è successo in un attimo, giovedì mattina intorno alla 10.30 nei pressi del parco doganale del settore partenze del Terminal 3. Il giovane della Costa d'Avorio, con in tasca un decreto di esplusione, aveva in borsa un cartoccio con una piccola tanica di benzina. Uscito dalla porta dell'Agenzia delle Dogane si è versato addosso il liquido infiammabile e si è dato fuoco. Pronto l'intervento di un agente di Polizia che è intervenuto immediatamente spegnendo le fiamme con un estintore. Momenti di concitazione e paura tra i passeggeri che sono stati fatti allontanare.
 

Tags:
aeroporto di fiumicinofiamme






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

La Lega di Salvini vuole Roma e la Regione Lazio. Il piano Durigon-Zicchieri

La Lega di Salvini vuole Roma e la Regione Lazio. Il piano Durigon-Zicchieri

i più visti
i blog di affari
Milano Fashion Week, al Just Cavalli evento speciale “From Capri with Love”
di Paolo Brambilla - Trendiest
Migranti, arrivi ai minimi dal 2012. Il dispiacere dei padroni globalisti
di Diego Fusaro
Diciotti, nostalgici dell'Ancien Régime scatenati contro i "beceri" populisti
di Massimo Puricelli

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.