A- A+
Roma
Più libri più liberi: piccoli editori alla riscossa. Nuvola di lettori a Roma

I piccoli e medi editori conquistano l'Eur, la kermesse più amata dai lettori torna in una nuova sfavillante edizione. Il centro congressi La Nuvola preso d'assalto per "Più libri più liberi", migliaia di persone presenti per incontri con autori, eventi ed un'offerta sempre più ampia, adatta a tutti i palati.

 

 

Un tiepido sole inaugura il primo weekend dal sapore natalizio, che ha visto le prime "fughe" dalla città grazie alla festa dell'Immacolata. Una casualità che non scoraggia però gli organizzatori, che schierano 550 editori ed oltre 650 eventi che richiamano visitatori da Roma e non solo. Una manifestazione ricchissima che attira centanaia di amanti dei libri, graziati da freddo e maltempo, che  già dalla mattina affollano la speciale vetrina firmata Massimiliano Fusksas, di proprietà di Eur Spa. Esperti del settore, appassionati o semplici curiosi, tutti in fila per vedere la giungla di libri presenti e la spettacolare struttura della Nuvola.

Un labirinto di vetro e metallo, al tempo stesso imponente ma leggero, che disorienta per l'ampienza dei propri spazi e per la quantità di persone presenti. Dai saggi alle raccolte di poesie, passando per romanzi e graphic novel. Un trionfo di pagine, illustrazioni, ma non solo. Anche idee regalo, iniziative legate al sociale e alla beneficenza. Le sale sono tantissime, il programma di eventi infinto, gli ospiti tutti nomi importanti. Insomma, una marea di opportunità per le persone che affollano i corridoi e le sale della struttura. “Davvero impressionate – Commenta Lucia, giovane studente in visita – la Nuvola è bellissima, poi ci sono talmente tanti stan da perdere il conto”. “Sono qui solo per incontrare il mio disegnatore preferito -ammette Andrea - Ma è mi sta piacendo molto, sicuramente tornerò l'anno prossimo”.

Più si sale e più il singolo evento lascia spazio ad un'esperienza a 360 gradi, con l'auditorium, ricco di eventi, postazioni, talk e luoghi dove semplicemente far riposare i piedi e mangiare. Come fosse un'intera piccola città dedicata ai libri, un solo giorno non basta per visitarla tutta. 

La manifestazione continua così anno dopo anno a macinare numeri, raddoppiando le offerte e richiamando sempre più persone. Una realtà ambiziosa e in continua espansione che sfida il proprio passato,  schierando un esercito crescente di piccoli-medi editori, veri e propri gioielli di una kermesse che punta a superare i numeri record della scorsa edizione: 100mila visitatori. 

Commenti
    Tags:
    più libri più liberinuvolaeurromapiccola editoriaeditoriautoririscossarivincitaeur spa







    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

    Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

    i più visti
    i blog di affari
    Xi Jinping in Italia? Una “distrazione” del nostro Paese in politica estera
    di Ernesto Vergani
    L'Italia ha trovato un Capitano: Salvini
    di Maurizio de Caro
    Come orientarsi nel codice della crisi e dell’insolvenza
    di Angelo Andriulo

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.