A- A+
Roma
"Progetto Ines", il corpo da mal di testa. "Io, modella. "Se ci credi alla fine succede"

di Claudio Roma

Alla stazione Termini, scende dal treno che viene da Milano e si guarda intorno alla ricerca di un riferimento. Uno, dieci, cento, mille occhi si puntano su di lei: sguardo, capelli, piccoli passi che incantano e il segreto di un corpo perfetto che le pupille dei presenti vorrebbero scoprire.
Superata la sorpresa, si scopre che la grande bellezza di Ines Trocchia, 21 anni compiuti da poco, è più nella testa che nel corpo "prestato" a decine di fotografi e brand per valorizzare soprattutto la lingerie. Semplice, sorridente come un'adolescente che di se dice: "Da quando sono piccola fingevo di essere una modella, ma a volte alcune cose sembrano molto lontane; invece poi se ci credi succede".
Ed è successo a Parigi al Salone della lingerie, con brand come Alcott, Cotril, Rocco Barocco Gioielli, Egea Sport, Zuichi e su riviste come Playboy.it e Playboy Romania, Gq Italia, Maxim e For Men ... e succederà ancora sino a quando la giovane modella di Nola, prima trasferita a Milano e ora con base stabile a Monaco di Baviera dove l'ha portata l'amore, continuerà a "prestare" il suo volto e il suo corpo per raccontare la bellezza della femminilità.

Un metro e 72, occhi castani e capelli biondi, Ines Trocchia è la bellezza italiana all'ennesima potenza. Chi pensa che la "modella pura" sia arrivata al traguardo si sbaglia. Il "progetto Ines" va "oltre il corpo" e si prepara per un debutto cinematografico "secretato dalla scaramanzia". Aggiungete che negli ultimi anni non è mai stata ferma e ha imparato a ballare e cantare ed ecco che il quadro definitivo si compone come in un mosaico. "Anche perché - sussurra Ines - l'età lavorativa di una modella è mediamente sino ai 25 anni e bisogna prepararsi per tempo al dopo".
Il "primo dopo" è intanto un viaggio negli States, dove le curve soffici e l'eleganza della Trocchia l'hanno trasformata nel testimonial giusto per un brand a stelle e strisce. E non è la prima volta, visto che a Miami una "patinata" con il suo volto è stata esposta in tutte le edicole.
Si chiama "Progetto Ines" e fa girare la testa.

Tags:
ines trocchiamodellalingerieintimo




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

i più visti
i blog di affari
Business Roundtable promuove negli Usa una nuova visione aziendale
di Paolo Brambilla - Trendiest
Governo, Di Maio a cena con Zingaretti: il conto (salato) lo pagano gli italiani
di Diego Fusaro
Governo, la quadra per evitare il voto: Di Maio premier, Salvini Interni e...

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.