A- A+
Roma

Nel 2000 nasceva Reti, società romana di public affairs che ha fatto la storia del lobbying in Italia. Martedì, al The Church Palace di Roma, l’azienda ha festeggiato insieme ai tantissimi ospiti accorsi non soltanto i suoi primi 17 anni di attività, ma anche un importante lavoro di rebranding e l’inizio di un nuovo corso societario.

Un nuovo logo, un nuovo sito (www.retionline.it) e tante nuove idee che la dinamica Giusi Gallotto, CEO della azienda, non vede l’ora di mettere in pratica.

Come nasce il nuovo logo? "Il nuovo marchio prende ispirazione dal precedente: dal vecchio simbolo è stata estrapolata una delle due corde che si intrecciano e che da sola ricorda la “R” di Reti – spiega Francesca Pucci, responsabile della comunicazione - questa forma sinuosa e dinamica è stata poi inserita in un cerchio che completa così il nuovo logo aziendale. Con Fluendo, che ha contribuito al restyling, abbiamo lavorato molto e il risultato è stasera sotto gli occhi di tutti”.

Dal palco allestito nel giardino dell’elegante hotel romano, infatti, viene svelato il nuovo marchio societario, che prende ispirazione dal vecchio ma si rinnova nello stile, più solido e moderno.

Insieme ad Antonio Iannamorelli, COO, e Massimo Micucci, fondatore dell’azienda e oggi Senior Advisor, viene presentata la squadra di Reti: tutti giovanissimi (più donne che uomini) e altamente specializzati.
“Digital PR, Content Management, Local Engagement, ma anche tanta attenzione alle partnership locali (un progetto di perfezionamento tecnologico per le PMI e le startup in Basilicata in corso), alle collaborazioni con le università (LUISS, UNIT, Running Academy) e alle nuove formule di dibattito partecipato come strumento per fare lobbying insieme e non più “contro” il territorio. Tanti nuovi servizi su cui Reti sta investendo moltissimo”, ha dichiarato Iannamorelli. “Queste nuove esigenze dei nostri clienti rappresentano anche il futuro del settore della comunicazione e del Public Affairs”.

Alla festa tantissimi ospiti di rilievo: politici, imprenditori, manager e tutti gli amici della “Galassia Reti”, il network di professionisti, studenti e lobbisti che la società ha costruito e coltivato in tutti questi anni. A salutare la nuova Reti il ministro dell’Istruzione Fedeli, Claudio Velardi, storico fondatore dell’azienda e oggi impegnato con la fondazione “Ottimisti e Razionali”, Chicco Testa, Gennaro Migliore e tanti onorevoli di oggi e di ieri.

“Conosco Reti da 10 anni e posso dire che è stata la migliore società di consulenza a cui mi sono rivolta, con loro ho fatto i progetti più belli della mia vita istituzionale e non”, ha dichiarato Anna Paola Concia, Assessora a Relazioni Internazionali e Cooperazione, Turismo del Comune di Firenze.
Un valore, dunque quello di essere un hub per le relazioni di qualità, che insieme alla dedizione e all’alta professionalizzazione dei ragazzi di Reti, rappresentano “l’ingrediente segreto” che ha permesso all’azienda di crescere e di sapersi rinnovare anno dopo anno.

Il “refresh” è infatti da sempre il punto di forza di Reti: avere visione significa riuscire a prevedere i cambiamenti, normativi e tecnologici, che interesseranno il settore. Cambiamenti che Reti è riuscita sempre ad interpretare nella maniera migliore e il lavoro svolto in tutti questi anni ne è sicuramente una prova inconfutabile. “Oggi - ha dichiarato la Gallotto - celebriamo il raggiungimento di un traguardo. Reti rappresenta sì un marchio storico ma anche una startup nata 6 anni fa, la cui storia vogliamo far conoscere anche grazie a questa festa”. “In questi anni abbiamo lavorato sodo e studiato molto. Abbiamo cercato di acquisire autorevolezza e credibilità. Abbiamo raccolto le sfide e superato le difficoltà di una quadro istituzionale e regolatorio in continuo movimento. Adesso siamo un’azienda forte, innovativa e competitiva”.

Tags:
public affairsreticlaudio velardigenaro miglioreanna paola conciafrancesca puccimassimo micucci




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma, la baby doll a domicilio. E' quasi umana: 3 ore di giochi hot a 60 euro

Roma, la baby doll a domicilio. E' quasi umana: 3 ore di giochi hot a 60 euro

i più visti
i blog di affari
Luce e gas, in Italia le bollette tra le più care d'Europa
di Elena Vertignano
Le figure del canto: insegnante, vocal trainer e vocal coach
di Giancarlo Genise
Def e giornaloni, teniamo i fatti separati dai tormentoni
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.