A- A+
Roma
Raggi, guerra alle botticelle: stop a 30 gradi. Il sindaco sfida il Tar

È guerra tra Virginia Raggi e le botticelle di Roma: firmata ordinanza che ne blocca la circolazione con più di 30 gradi. Il sindaco sfida il Tar che aveva bloccato il provvedimento.

 

Una nuova ordinanza sindacale vieta a Roma la circolazione dei veicoli a trazione animale, le cosiddette “botticelle”, nelle giornate caratterizzate dalla presenza di ondate di calore di particolare intensità con un livello di rischio 3 del Bollettino del “Sistema Nazionale di Sorveglianza, previsione e allarme per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute della popolazione”. L’ordinanza è immediatamente esecutiva e valida fino al 30 settembre. In queste giornate la circolazione sarà consentita solo a partire dalle ore 18, a condizione che la temperatura ambientale sia comunque inferiore a 30 gradi.

Con questa nuova ordinanza, il sindaco Raggi sfida apertamente il Tar che il 4 luglio scorso aveva deciso di sospendere il provvedimento del Campidoglio.

Alla base della nuova ordinanza firmata dal sindaco Virginia Raggi c’è l’esigenza - riferisce un comunicato del Campidoglio - di prevedere una maggiore tutela per i cavalli impiegati in attività di trazione di vetture pubbliche o private, e di quelli impiegati in attività ludiche e sportive, per prevenire potenziali danni alla salute degli animali. Il cavallo, infatti, per le sue caratteristiche fisiche e fisiologiche, è particolarmente sensibile alle temperature elevate, in particolare in presenza di elevata umidità e scarsa ventilazione.

Il Bollettino delle ondate di calore viene quotidianamente diramato dal Dipartimento nazionale della Protezione civile ed è disponibile sul portale del Ministero della Salute all'indirizzo www.salute.gov.it. Previste anche particolari regole per la tutela dei cavalli impiegati nel trasporto o in manifestazioni sportivo-agonistiche, con l’obbligo di ricoverarli, subito dopo le attività, in ambienti freschi e areati, e altre che prescrivono la movimentazione degli animali durante il blocco della circolazione per evitare i rischi derivanti dalla forzata inattività.

“Di fronte alle ondate di calore, sempre più frequenti e intense nelle nostre città, è necessario mettere in atto - dichiara Virginia Raggi - ogni azione per la salvaguardia dei cavalli impiegati nel traino delle cosiddette botticelle. I Bollettini sulle ondate di calore emessi dalla Protezione civile ci consentono di avere un riferimento certo sulle condizioni climatiche in città e sulle misure da attuare per la tutela della salute e del benessere degli animali. Tutto questo in attesa della prossima approvazione da parte dell’Aula del Regolamento con il quale sarà definitivamente chiusa questa pagina di sofferenza per i cavalli”.

Commenti
    Tags:
    raggibotticellebotticelle romatarroma bollenteroma caldocaldo romaestate romacavalli romasfidaordinanza
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Traffico da incubo, Roma meglio solo di Bogotà. E Salvini “pugnala” la Raggi

    Traffico da incubo, Roma meglio solo di Bogotà. E Salvini “pugnala” la Raggi

    i più visti
    i blog di affari
    Le ragioni del proporzionale contro l'emotività del taglio alle poltrone
    di Bepi Pezzulli
    Craxi vittima di un golpe giudiziario: ultimo vero baluardo della sovranità
    di Diego Fusaro
    Il cervello si rigenera anche dopo gli 80 anni, se lo usi bene
    di Massimo De Donno

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.