A- A+
Roma
Regionarie M5S, partono le polemiche. Barillari: “Tutta colpa dei giornalisti”

Con la nuova sfida politica delle regionali in Lazio alle porte, torna la paura del M5S nei confronti delle bufale diffuse sui giornali che possono arrivare a screditare il movimento. Già la prima auto-candidatura, quella della deputata Roberta Lombardi, è riuscita a mettere zizzania tra i pentastellati, con il consigliere regionale Davide Barillari che ammonisce i compagni di movimento e i simpatizzanti e chiede di non fidarsi dei giornalisti.

 

“Vogliono metterci l'uno contro l'altro. Ho pranzato pochi giorni fa con Roberta Lombardi e abbiamo parlato a lungo della Regione Lazio. Smentisco ogni ipotesi di contrapposizioni personali”. Ad inizio settembre era stato lo stesso Barillari a lanciare l'hashtag #Lazio5stelle2018, dando il via alla discussione del popolo pentastellato sul web. E una dei primi a rispondere alla chiamata del movimento era stata appunto la Lombardi che venerdì 15 settembre ha annunciato – testuali parole – di voler “metterci la faccia”.


“Se si candida una persona ti accusano di fare un plebiscito truccato. Se si candidano più persone, ti accusano di alimentare correnti, guerre fra bande, scissioni e spaccature”, lamenta Barillari su Facebook. D'altronde il consigliere aveva chiesto a tutto il movimento di procedere in maniera cauta sintetizzando il “solito” claim: “Prima di parlare di candidature, discutiamo di programma. E non dimentichiamoci, MAI, che noi del MoVimento 5 Stelle siamo un'unica squadra, forte, unita e determinata”.
Eppure le candidature sono arrivate piuttosto in fretta. La collega di Barillari alla Pisana, la consigliera Valentina Corrado, è una dei cittadini eletti che si proporrà alle regionarie.  


Quello che forse ha fatto più discutere nel weekend che ha seguito l'auto-candidatura della deputata grillina, non è il fatto che il M5S stia aumentando le correnti proponendo più di un nome per le regionarie, ma proprio l'identità dei candidati stessi. Lombardi è ritenuta infatti una delle grandi avversarie del sindaco di Roma Virginia Raggi, con cui ha discusso più di una volta. Se vincesse le regionarie e poi addirittura le regionali, il M5S da un lato avrebbe un peso enorme nel centro Italia, dall'altro ci sarebbe il rischio di scontri interni.
Barillari però mette le mani avanti e ribadisce l'importanza di non fidarsi di nessuno: “Da oggi, per ogni intervista che farò con un giornalista, registrerò tutte le mie dichiarazioni e le pubblicherò contestualmente all'articolo della stampa. Diffidate da ogni pseudotestata online o cartacea che continua ad inventarsi falsi scoop per denigrano la mia immagine e quella di tutto il MoVimento 5 Stelle”, conclude su Facebook.

 

Tags:
regionariem5sregione laziopresidentevotocandidatureelezioniprimarieroberta lombardidavide barillarivirginia raggivalentina corrado






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

i più visti
i blog di affari
Xi Jinping in Italia? Una “distrazione” del nostro Paese in politica estera
di Ernesto Vergani
L'Italia ha trovato un Capitano: Salvini
di Maurizio de Caro
Come orientarsi nel codice della crisi e dell’insolvenza
di Angelo Andriulo

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.