A- A+
Roma
Rifiuti, trasporti e migranti: il Pd boccia la Raggi. De Biase: “Voto quattro”

Il gruppo Pd al Campidoglio presenta il proprio bilancio sul primo anno di Raggi. Un dossier di 15 pagine di risposta, punto su punto, alla lettera del sindaco.

 

di Massimiliano Martinelli

Passa al contrattacco l'opposizione Pd. Dopo la lettera pubblicata sulle pagine de “Il Messaggero” in cui il sindaco Raggi si promuoveva con un bel sette e mezzo, arriva il giudizio dell'opposizione. Riuniti in via del Tritone, gli esponenti del Pd forti in Campidoglio hanno presentato un dossier dettagliato sull'operato di Virginia Raggi e della sua giunta. A guidare la rivolta è stato il capogruppo dei democratici al Campidoglio Michela De Biase che ha commentato: “Trovo strano che il sindaco si dia il voto da solo, di solito i giudizi li danno gli altri. Mi dispiace ma il voto di Roma è gravemente insufficiente, da quattro”. La De Biase ha incominciato a “dare i numeri” sull'operato dei 5 Stelle, ricordando quante delibere ha prodotto la giunta Raggi e di che cosa si tratta. Sono ben 179, ma di queste solo il 20% non riguarda i debiti di bilancio. “Un segnale molto scadente”, commenta la De Biase sottolineando come il sindaco si sia preso meriti anche per alcune proposte del Pd, come quella sul latte materno. Al capogruppo hanno poi fatto eco molti consiglieri dem, come Orlando Corsetti e Giulio Pelonzi, che all'unanimità hanno parlato di “mancanza di responsabilità” e di continue scuse. “Basta dire “ho ereditato”  – ha dichiarato Corsetti - Le non-scelte di questa Giunta fanno del male alla città”.

Tanti i temi sul banco, dall'emergenza rifiuti alla situazione di Atac fino ad arrivare alla questione migranti: “Quella della Raggi è stata una campagna fascista. Fare campagna elettorale sulla pelle degli ultimi – dichiara la De Biase - crediamo sia la scelta peggiore”. Un botta e risposta a distanza, che, punto per punto, ha mirato a smontare le linee guida e i proclami dell'M5S. La capogruppo Pd non ha risparmiato nulla alla Raggi, e ha concluso: “Il nostro è un sindaco con un avviso di garanzia, isolato e vittima di correntisti all'interno del suo stesso partito. Capace solo di leggere le relazioni della Casaleggio Associati”.

Tags:
virginia raggipagellapddossierde biaseopposizionemigrantirifiutimassimiliano martinelli

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Rifiuti Roma, cinghiali banchettano tra l'immondizia dei quartieri bene

Rifiuti Roma, cinghiali banchettano tra l'immondizia dei quartieri bene

i più visti
i blog di affari
Pubblicità, la spesa mondiale sale sopra quota 600 miliardi di dollari
Migranti, un perfido sistema programmato di deportazioni di esseri umani
di Diego Fusaro
Sinistra, il nuovo grido glamour? "Più immigrazione"
di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.