A- A+
Roma
Rinnova il passaporto ma finisce in carcere: doveva scontare 19 mesi

In commissariato per rinnovare il passaporto ma finisce in carcere a Rebibbia: gli agenti della Polizia di Stato hanno scoperto che a carico dell'uomo, un 39enne italiano, c'era un ordinanza di carcerazione e lo hanno arrestato.

 

È accaduto negli uffici amministrativi del Commissariato San Paolo, diretto da Massimiliano Maset, dove l'uomo, un italiano di 39 anni, si è recato giovedì per formalizzare la richiesta di rilascio passaporto.

L’operatore di Polizia, nell’avviare la pratica richiesta, ha accertato che l’uomo risultava avere varie segnalazioni di Polizia e quindi ha deciso di intraprendere ulteriori accertamenti al fine di verificare eventuali “pendenze” riguardanti il 39enne.

Ed è stato grazie alla meticolosità dei poliziotti che si è riusciti ad accertare che l’uomo aveva in atto una condanna di 1 anno e 7 mesi di reclusione.

Gli agenti quindi, al termine degli accertamenti gli hanno notificato il provvedimento e, dopo l’arresto, è stato condotto presso il carcere di Rebibbia.

Commenti
    Tags:
    passaportorinnovo passaportocommissariatopoliziaarrestatocarcererebibbia







    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Raggi, riscossa social: “M5S sotto attacco, ma non si torna al passato”

    Raggi, riscossa social: “M5S sotto attacco, ma non si torna al passato”

    i più visti
    i blog di affari
    Via della Seta, una figata per l’Italia
    di Angelo Maria Perrino
    Borsa Italiana. ISAGRO alla STAR Conference parla di futuro
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    LIPOFILLING, dalla chirurgia ricostruttiva a quella rigenerativa
    di Mariella Colonna

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.