A- A+
Roma
Roma, crescita e sviluppo fermi. L'ex sindaco Marino: "Colpa della burocrazia"

Crescita e sviluppo al palo, l'immobilismo romano unico freno ad un ruolo mondiale della Capitale. L'ex sindaco di Roma Ignazio Marino punta il dito: "È colpa della burocrazia".

 

A Roma tutto è nelle mani della burocrazia e nel potere di veto, che troppo spesso impedisce di sfruttare la straordinaria ricchezza della Capitale, allontanando investimenti. A sostenerlo è Ignazio Marino, ex sindaco di Roma, in un’intervista rilasciata al quotidiano online LabParlamento nell’ambito del dossier #RomaMilano disponibile sul sito www.labparlamento.it.

“La ricchezza straordinaria che ha Roma, ricchezza archeologica, architettonica e culturale, è utilizzata, secondo me, in maniera ridicola rispetto alle sue potenzialità. Roma ha tutti i requisiti per diventare il principale polo urbano di attrazione del pianeta per la cultura, l’arte e l’archeologia a cielo aperto”, spiega Marino a LabParlamento, sottolineando come una delle cause del ritardo di Roma sia che “negli ultimi 100 anni, la divisione della gestione dei beni culturali tra soprintendenza comunale e la sovrintendenza ministeriale ha creato un struttura a due teste che di fatto non permette grandi progressi e non attrae grandi investimenti, perché tutto è nelle mani della burocrazia e nel potere di veto di qualcuno”.

L’ex sindaco ha poi commentato il ruolo della Capitale come polo di ricerca mondiale. “Roma ha sette poli universitari e diversi centri di ricerca avanzati e d’eccellenza, ma purtroppo scontiamo la scarsa lungimiranza in materia di investimenti in Ricerca e Sviluppo. Il Consiglio Europeo ha espresso la raccomandazione di raggiungere entro il 2020 l’obiettivo di investire il 3% del prodotto interno lordo in Ricerca e Sviluppo ma oggi l’Italia ha investito l’1,29% del Pil. È chiaro – afferma Marino – che se in Italia ci sono idee brillanti ma poi non esistono le risorse economiche per svilupparle, e invece queste sono disponibili in un altro Paese, un giovane o una giovane appassionati della loro materia di studio partiranno, rinunciando alla bellezza dell’Italia e ai loro affetti”.

Commenti
    Tags:
    romacrescitasviluppoignazio marinoburocrazia



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    A Roma circolano anche i bus distrutti. Lo certifica il Comune in una gara

    A Roma circolano anche i bus distrutti. Lo certifica il Comune in una gara

    i più visti
    i blog di affari
    Giornalisti. Paolo Perucchini confermato presidente dell'Associazione Lombarda
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Cesare Battisti, spettacolarizzazione stucchevole da parte del circo mediatico
    di Diego Fusaro
    “Disabilità e lavoro sono un binomio possibile”
    di Erminia Donadio

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.