A- A+
Roma
Roma dichiara guerra all'alcol. I negozianti “Clienti spariti, la droga resta”

Il Campidoglio bandisce l'alcol dal centro storico, prolungato fino al 6 marzo il divieto di consumo in strada. Pugno di ferro del sindaco Raggi contro le zone della movida, con particolare attenzione a San Lorenzo, ma i negozianti non ci stanno: “Clienti in calo del 60%, mentre lo spaccio resiste”.

 

Giovani in fuga verso altri quartieri dove bere, ma degrado e spaccio restano. Questa la denuncia degli esercenti del quartiere di San Lorenzo, che puntano il dito contro l'ordinanza anti-acol del sindaco Raggi che vieta il consumo di bevande alcoliche in strada "gli spacciatori sono sempre lì, mentre la clientela è diminuita del 60% - denuncia in una nota Fiepet Confesercenti - Gli studenti si sono spostati in altre zone e comprano alcool nei market, bevendo a casa e girando per le strade con le bottiglie nascoste come all'epoca del proibizionismo".

Il centro di Roma torna così all'epoca del proibizionismo, ma i mali atavici di quelle zone, secondo chi le vive ogni giorno, non accennano a svanire. Il risultato finale è un danno economico ai locali della movida di San Lorenzo, finiti al centro delle polemica mediatica ed istituzionale dopo la tragica morte della giovane Desirée. "È inaccettabile e discriminante il provvedimento che differenzia aree ed orari - prosegue Fiepet - Sono calati di botto i fatturati nel giro di 5 giorni. Il quartiere è semivuoto e gli spacciatori sono sempre li, liberi di agire emantenere la clientela della droga".

E proprio Fiapet Confesercenti, insieme agli operatori della zona, valutano in questi giorni se scendere o meno in piazza, contro un'ordinanza definita come "un provvedimento inutile e pretestuoso non legato con quello che è accaduto le settimane scorse". Attesa per venerdì la riunione di tutti i ristoratore del Tridente e del centro storico al Palazzo della Cancelleria, per discutere del problema della differenziata e delle occupazioni di suolo pubblico.
 

Commenti
    Tags:
    romaguerraalcoldivieto alcolsan lorenzocentro romaraggiordinanzaesercentinegoziantidrogaspacciodesirèe




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Virginia Raggi non si arrende, vuole la funivia Eur-Magliana: per FdI è follia

    Virginia Raggi non si arrende, vuole la funivia Eur-Magliana: per FdI è follia

    i più visti
    i blog di affari
    Fabbrica del Vapore. Martedì 23 luglio dalle 19.30 “Una notte con Leonardo”
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Monti pontifica contro Italia-Russia? Una buona ragione per andare avanti...
    di Diego Fusaro
    Avv. Alessandro Bastubbe.Tenacia e competenza per risolvere la crisi debitoria

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.