A- A+
Roma
Roma, effetto gelo: la stangata su frutta e verdura. Aumenti sino al 30%

di Massimiliano Martinelli

Gelo e maltempo fanno tremare i consumatori. I danni ad allevamenti e coltivazioni fanno schizzare i prezzi alle stelle, Coldiretti Lazio avverte: “Rincari fino al 30%, gli ortaggi saranno introvabili”

Il grande freddo è tornato e spaventa i romani. A terrorizzare gli amanti di frutta e verdura non sono però solo le temperature, bensì le amare sorprese che un inverno così rigido regala: “Un danno diretto quantificato in 1,5 miliardi – assicura David Granieri, presidente di Coldiretti Lazio – Senza poi calcolare il danno indiretto, ovvero l'indisponibilità sul mercato, che si traduce nell'assenza ad esempio di prodotti freschi”.

Nel pieno del rigido inverno romano, il numero uno della più grande associazione di agricoltori, sezione Lazio, parla ad Affaritaliani facendo il punto sui danni a campi ed animali, azzardando un pronostico sulle conseguenze: “A livello regionale il sud pontino, è ancora in difficoltà a causa della tromba d'aria che circa un mese fa ha messo in ginocchio molte aziende produttive – racconta Granieri - Tantissimi i danni da merce e strumenti, in molti si sono trovati a fronteggiare l'inverno più freddo degli ultimi 10 anni. Quelle aziende colpite dovranno essere sostenute per non perdere identità regionale – avverte Granieri – In queste occasioni si abbassa il volume dei fatturati delle aziende, il consumatore diventa insoddisfatto, rallentano i cicli produttivi di ortofrutta. Tutto ciò provoca una frenata dell'economia agricola regionale, che costituisce il 17-18% del Pil del Lazio”.

Un vero e proprio dramma per molti, che si ripercuote poi concretamente anche sul consumatore: “I consumatori sono penalizzati da due punti di vista: l'aumento dei prezzi sul mercato, con il problema gelo comune in tutta Europa, e le quote di mercato depauperate – prosegue Granieri – I prodotti che saranno più 'rari' sul mercato? Ortaggi sotto serra tutti, principalmente”.

Ad aspettarci al nostro banco di fiducia sarà quindi, molto probabilmente, una brutta sorpresa: “Anche il 30% di rincaro, in alcuni casi. In un mercato allineato è molto”. Ma non solo: “L'altro rischio è la 'non presenza', quindi l'adeguamento del consumo, certi prodotti semplicemente non si mangeranno”. Le prime ripercussioni attese già dai primi giorni:“Il mercato è giornaliero, potete vederlo subito. Su prodotto regionale si ha un riscontro immediato, per questo bisogna fare sempre attenzione alla tracciabilità e all'origine. Quello che possiamo consigliare è di acquistare presso un punto vendita di fiducia, aziende locali, sperando che situazione non peggiori”.

E mentre si contano ancora i danni fatti dal maltempo, a Roma si inizia a parlare di 'ipotesi neve': “Il freddo genera sempre disfunzioni. Il primo impatto è sull'agricoltura, poi sulle colture annuali, ma anche gli allevamenti da latte rallentano – dichiara Granieri – La neve? Noi abbiamo lanciato l'idea di mantelli per le mucche, ma la neve a Roma ci troverebbe impreparati, sarebbe un evento straordinario. L'ultima esperienza complicata 4-5 anni fa, ci siamo mobilitati ma siamo ancora preoccupati”.

Infine l'allarme, un appello sentito di Granieri, quello del latte caprino “contraffatto” introdotto clandestinamente nel mercato regionale: “Registriamo nel settore del latte ovino, caprino, prezzi molto bassi a dispetto di poca presenza della materia prima, è anomalo – avverte - Stanno avvenendo delle immissioni di latte diverso da quello regionale, c'è il rischio di aggressione dal punto di vista speculativo. Vorrei richiamare l'attenzione, perché il settore è sensibile a questo tipo di speculazioni”.

Commenti
    Tags:
    romageloagricolturafruttaverduraortaggicoldirettinevemaltempocaro prezzi
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Mattarella si è dimesso. Il Paese sotto choc: eletta presidente Valeria Marini

    Mattarella si è dimesso. Il Paese sotto choc: eletta presidente Valeria Marini

    i più visti
    i blog di affari
    Biovalley Investments Partner (BIP). Aumento di capitale su CrowdFundMe
    Le elezioni UK di Dicembre sono le prime Elezioni Mondiali
    di Bepi Pezzulli
    Celebrata la caduta del Muro di Berlino.Il Pd si conferma partito del capitale
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.