A- A+
Roma
Roma, funzionario della Protezione Civile prestava soldi a strozzo al 40%

Prestava soldi ad un tasso del 40%, sfruttando la sua rete di rapporti e il suo ufficio della Protezione Civile come “base operativa”.

 

Un funzionario del Dipartimento di Protezione Civile, 59enne romano, è stato arrestato per usura continuata, tentata estorsione ed esercizio abusivo di attività finanziaria dai Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro.
I militari hanno accertato che l'arrestato aveva messo in atto, in maniera continuativa ed organizzata, un'attività di concessione di prestiti a tasso usurario, anche del 40%, nei confronti di diversi titolari di attività commerciali del quartiere Prati a Roma, utilizzando anche metodi estorsivi per farsi consegnare il denaro prestato, avvalendosi del suo ufficio della Protezione Civile di Via Ulpiano come "base".

Tags:
romausuraprotezione civileestorsionecarabiniriprativittime usuracommercianti






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

La Lega di Salvini vuole Roma e la Regione Lazio. Il piano Durigon-Zicchieri

La Lega di Salvini vuole Roma e la Regione Lazio. Il piano Durigon-Zicchieri

i più visti
i blog di affari
Milano Fashion Week, al Just Cavalli evento speciale “From Capri with Love”
di Paolo Brambilla - Trendiest
Migranti, arrivi ai minimi dal 2012. Il dispiacere dei padroni globalisti
di Diego Fusaro
Diciotti, nostalgici dell'Ancien Régime scatenati contro i "beceri" populisti
di Massimo Puricelli

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.