A- A+
Roma
Roma, "Fuori controllo" il terzo ospedale d'Italia. L'Umberto I vive nel caos


di Claudio Roma

Il terzo ospedale d'Italia, il Policlinico Umberto I di Roma è una struttura sanitaria “fuori controllo”. A decretare il caos che regna nel polo della salute dell'Università di Roma è lo stesso direttore generale, Vincenzo Panella, durante l'audizione di giovedì 6 giugno alla Commissione Sanità della Regione Lazio.

Parole chiare, durissime, che evidenziano lo stato di salute pessimo della sanità regionale. Dice Panella: “In merito alle problematiche del decoro, sicurezza e igiene, la situazione è fuori controllo”. Non contento di aver denunciato di gestire dal 2017 il polo ospedaliero con 140 mila accessi l'anno di cui solo 30 mila pediatrici, Panella ha rincarato la dose: “Poi se volete ci vediamo e vi racconto le magagne che ho trovato”.

E il Policlinico è l'ospedale dove la scorsa settimana un infermiere è stato pestato nella sala d'attesa del Pronto soccorso, un luogo che lo stesso Panella dichiara a rischio “per l'ordinaria presenza dei senzatetto”. Insomma, per il gigante della sanità è “codice rosso”.

Dopo anni di Giunta Zingaretti e di commissariamento della sanità con un piano di rientro lacrime e sangue, l'opposizione esplode: “Che la situazione della sanità laziale sia critica, oramai è cosa abbastanza nota. E il rapporto di Demoskopika dei giorni scorsi ne è soltanto l’ennesima dimostrazione. Certo, mai ci saremmo aspettati di ascoltare le seguenti dichiarazioni del Dg dell’Umberto I, durante l’audizione – dichiarano il capogruppo di Forza Italia, Antonello Aurigemma e il consigliere di Fratelli d'Italia, Chiara Colosimo – per questo motivo si fa sempre più urente la necessità di un Consiglio regionale straordinario sulla Sanità, dove il presidente Zingaretti dovrà dare spiegazioni anche sull'Umberto I”.

Ma è sulla seconda parte delle dichiarazioni del Dg Panella che i consiglieri di opposizione sono pronti a dare battaglia: “Invece di raccontarci le magagne che ha trovato – tuonano Aurigemma e Colosimo – la Commissione deciderà un'ispezione in ospedale e se ci sono gli estremi e i documenti, decideremo se consegnarli alla magistratura. E la Regione che governa da anni la sanità e l'Umberto I, dovrà assumersi le sue responsabilità”.

Commenti
    Tags:
    romaumberto ipolicllinico umberto ivincenzo panellasanità laziosalutreospedaliaurigemmacolosimodeficit sanitariozingarettiregione lazio
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Funerali di Stato: a Roma dopo i Casamonica l'esequie alla talpa della Metro C

    Funerali di Stato: a Roma dopo i Casamonica l'esequie alla talpa della Metro C

    i più visti
    i blog di affari
    Milano. Manovra di Bilancio e Riforma Fiscale alla prova della Sostenibilità
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    AWARD 2019. Nel Principato di Monaco gli Oscar dello Sport.
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    PALLA IN RETE. Milano,Torino, Roma, Napoli: diamo un calcio al Cyberbullismo
    di Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.