A- A+
Roma
Roma, giallo Noemi Carrozza: “Non è morta a causa delle buche”

Neomi Carrozza non è morta a causa delle buche. Smentita l'ipotesi dossi e radice, lo schianto su via Cristoforo Colombo che ha ucciso la giovane diventa un giallo.

 

Arrivano i primi risultati delle forze dell'ordine in merito al tragico incidente dello scorso 15 giugno, sul quale la Procura indaga per omidicio stradale. Una morte che si arricchisce di dubbi e dettagli secondo quanto filtra dai pm di piazzale Clodio, che escluderebbero anche le ipotesi di uno scontro con un altro veicolo o quello di un malore.

 

Tags:
romanoemi carrozzamortecristoforo colombobuchevoragini




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Estate 2019, addio depilazione totale. Monte di Venere: tornano i peli. Pochi

Estate 2019, addio depilazione totale. Monte di Venere: tornano i peli. Pochi

i più visti
i blog di affari
Nuovi parametri per la nomina dell'organo di controllo e revisore nelle Srl
di Angelo Andriulo
A Milano nasce Codice Verde. Niente più code al Pronto Soccorso
di Paolo Brambilla - Trendiest
Se il Fisco o l'Inps non rispondono il debito si annulla

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.