A- A+
Roma
Roma, il Black Friday della droga: nelle piazze c'è di tutto, anche i fughi

Cocaina, marijuana, hashish, ya-ba, eroina, piante di cannabis ed addirittura i funghi allucinogeni famosi in quel di Amsterdam: a Roma è il Black Friday della droga. Nella piazze di spaccio, nonostante i continui controlli ed arresti di carabinieri e polizia, si continua a trovare di tutto. Ed ogni giorno che passa la scelta si fa sempre più ampia.

 

Nonostante i controlli 24 ore su 24, i supermarket della droga aumentano a vista d'occhio: Laurentina, Colli Albani, Ciampino, Torre Maura, Tuscolano, Colli Aniene, Guidonia, Torpignattara, oltre alle più note San Basilio e Tor Bella Monaca, offrono oramai un menù stupefacente senza uguali. Gli spacciatori così costringono agli “straordinari” le forze dell'ordine.

Sono infatti migliaia le dosi sequestrate dai carabinieri, attivi nei controlli antidroga, nell'ultima settimana e 38 le persone finite in manette per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, 28 italiani e 10 stranieri.

Tra gli arresti spicca quello di Fabiola Moretti, 64 anni, ex donna di un boss della “Banda della Magliana”, sorpresa durante un posto di controllo, sulla via Laurentina, trovata a bordo della sua autovettura unitamente al genero, in possesso di 105 g di cocaina che aveva occultato nel reggiseno, di un bilancino di precisione e di 650 euro, ritenuti provento di attività illecita. Il genero, un 27enne con precedenti, è stato invece denunciato a piede libero poiché è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish. In manette anche un giovane, 23enne romano, che aveva allestito una serra indoor di cannabis nel salone della sua abitazione, in zona Pisana.

Tra i 38 arresti per droga ve ne sono 12 eseguiti nel corso dei controlli straordinari svolti dai Carabinieri nelle aree di Colli Albani, Ciampino, Torre Maura, Tuscolano, Colli Aniene, Guidonia, San Basilio, Torpignattara e Tor Bella Monaca, nell’ultima settimana, nel corso del piano di intervento approvato nell’ambito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica del 15 novembre scorso, nei quartieri dove maggiore è presente lo spaccio. Un aumento delle pattuglie che si sono aggiunte a quelle già operative in tutti i quartieri della Capitale, con moduli operativi innovativi, con l’impiego di personale in borghese e in uniforme dell’Arma territoriale, unitamente a Carabinieri delle Unità Mobili, si prefigge lo scopo di infondere sicurezza nel cittadino, attraverso un’azione ad “alto impatto”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    romadroga romadrogaspacciospaccio romadroga arrestibanda della maglianacarabinieribalck fridaysupermarket drogacocainamarijuanahashishya-baeroinapiante di cannabiscannabisfunghi allucinogeni
    Loading...







    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Traffico da incubo, Roma meglio solo di Bogotà. E Salvini “pugnala” la Raggi

    Traffico da incubo, Roma meglio solo di Bogotà. E Salvini “pugnala” la Raggi

    i più visti
    i blog di affari
    Le ragioni del proporzionale contro l'emotività del taglio alle poltrone
    di Bepi Pezzulli
    Craxi vittima di un golpe giudiziario: ultimo vero baluardo della sovranità
    di Diego Fusaro
    Il cervello si rigenera anche dopo gli 80 anni, se lo usi bene
    di Massimo De Donno

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.