A- A+
Roma
Roma, il Comune dichiara guerra ai topi, ma rischia di uccidere cani e gatti

Milioni di topi a spasso per Roma, c'è chi dice che siano oltre 10 milioni ma la stima è impossibile, e la guerra dichiarata da Comune di Roma e Ama che però rischia di avvelenare cani e gatti.

La guerra contro i topi ha un nuovo protagonista ed è l'Enpa, l'Ente per la protezione degli animali che diffida l'Ama: “Dovesse essere avvelenato o peggio ancora morire un solo animale, l'Ente Nazionale Protezione Animale riterrà l'Ama responsabile di ogni singolo avvelenamento di animali o peggio ancora di ogni singola morte e, in tal caso, è pronta a mobilitare i suoi avvocati contro la municipalizzata”.

Dunque, il pericolo per cani, gatti, ma anche uccelli e fauna selvatica è nelle esche a “vista”, cioè quelle senza la scatola di protezione che espone il veleno al solo passaggio dei ratti e che per motivi meccanici o di massa corporea, impedisce alle altre specie di “mangiare” e di morire avvelenate.

L'Enpa attaverso la presidente Carla Rocchi parla chiaro: “Chiediamo le dimissioni di chi ha disposto tale intervento dice - sono stupita e sconcertata che qualcuno possa aver dato disposizioni in questo senso. Persino un bambino capirebbe la pericolosità di quanto fatto da Ama, tanto più che esiste una ordinanza ministeriale antiveleno con un preciso protocollo da seguire. Chiedo a tutti di attivarsi in tal senso. Nella sua incosciente impreparazione Ama mette a rischio anche la vita di un bambino che venisse in contatto con tali esche”. Per quanto riguarda poi la derattizzazione, Enpa ricorda che si sono metodi ecologici e incruenti per ridurre la presenza di topi in città.

Tags:
romacomune romatopicanigattiuccelliamaenpacarla rocchi


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Bambino Gesù, “Fermate l'ospedale mostro a Palidoro”. L'appello ambientalista

Bambino Gesù, “Fermate l'ospedale mostro a Palidoro”. L'appello ambientalista

i più visti
i blog di affari
Migranti assunti per combattere il caporalato. E i giovani italiani?
di Diego Fusaro
Intervista sulla Cina. Come convivere con la nuova superpotenza globale.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Algeria, e ora chi risarcirà Scaroni e l’Eni?
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.