A- A+
Roma
Roma, la città al rovescio: i vigili multano chi segnala le buche stradali

Roma città al contrario, multe fino a 168 euro per chi segnala le buche stradali con lo spray. I vigili, che dovrebbero schierarsi al fianco gli utenti danneggiati dalle voragini, diventano complici: è il paradosso del Comune M5S.

 

Sanzionare chi, spinto da solidarietà e senso civico, segnala una criticità del manto stradale. È l'ultima brillante idea del Campidoglio, che ha ricordato ai volenterosi armati di bomboletta spary come cerchiare le buche con la vernice comporti una violazione, non un merito. Invece di comprendere la mobilitazione dei romani, chiamati dall'emergenza a sostiturisi alle istituzioni, il Comune scoraggia così di fatto l'ultima contro-misura pensata per le voragini capitoline, minacciando una pioggia di multe. Un vero e proprio paradosso se si pensa alla politica dello stesso sindaco Virginia Raggi, che da tempo ormai sprona i romani a segnalare i "furbetti" dei rifiuti e gli "scrocconi" dei mezzi pubblici. La fustigazione in pubblica piazza degli utenti abusivi è concessa, ma la denuncia di una grave mancanza del Comune, nonché di un pericolo per automobilisti e motociclisti, è vietata. Questo, in sintesi, ciò che insegna la città di Roma, ogni giorno sempre più regno del paradosso e dell'assurdo.

 

Pronto alla guerra contro vigili urbani e Comune è il Codacons, che di dice pronto ad assistere legalmente tutti i cittadini multati per aver avvertito gli automobilisti colorando l'asfalto: “Siamo oramai alle comiche – dichiara il presidente del Codacons Carlo Rienzi – La Polizia Municipale, che dovrebbe difendere i cittadini dai pericoli insiti nelle buche che infestano le strade romane, decide di schierarsi contro gli utenti e di multarli se adotteranno misure per evitare ad automobilisti e motociclisti di subire incidenti e lesioni. Multe non solo ridicole, ma annullabili dinanzi qualsiasi giudice”. “Se infatti un cittadino imbratta una strada allo scopo di segnalare un pericolo imminente, non si tratta affatto di una violazione delle norme, ma dell’adempimento di un preciso dovere civico – afferma Rienzi – In tal senso qualsiasi sanzione è nulla e illegittima, e siamo pronti ad assistere legalmente i romani che dovessero essere multati per aver avvertito gli automobilisti colorando l’asfalto”.

Tags:
romacittàparadossovigilimultacomunebuchevoraginicampidoglio
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Spelacchio, il bluff di Natale: sesto albero più bello d'Europa, ma è un falso

Spelacchio, il bluff di Natale: sesto albero più bello d'Europa, ma è un falso

i più visti
i blog di affari
Sanità, no al super ticket, sì a borse di specializzazioni e infrastrutture
di Mariella Colonna
3A Sport. Execus ottimizza le dinamiche Linkedin e la comunicazione sui social
di Paolo Brambilla - Trendiest
Mussolini ha fatto più di tutti per gli operai. A colloquio con Franco Loi
di Angelo Maria Perrino

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.