A- A+
Roma
Roma latrina, stazione Termini choc: diventa un bagno a cielo aperto

Roma latrina, la stazione Termini diventa un bagno a cielo aperto: una signora urina in mezzo a via Giolitti senza davanti ai passanti. Immagini choc.

 

Le foto lasciano senza parole: una signora, oltre la sessantina, si alza il vestito e urina nel bel mezzo di via Giolitti, davanti ad un fiume di romani e turisti che passavano sul marciapiede. Roma è allo sbando.

Commenti
    Tags:
    roma latrinaromalatrinaroma caosstazione terminiterminivia giolittibagnocielo apertochoc




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Miss Intimo, domenica sera la guerra della vera bellezza desnuda. O quasi.

    Miss Intimo, domenica sera la guerra della vera bellezza desnuda. O quasi.

    i più visti
    i blog di affari
    L'Istituto Tethys continua gli avvistamenti di cetacei nel Mar Mediterraneo
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Littizzetto e Fazio dai loro panfili si fanno paladini dei "porti aperti"
    di Diego Fusaro
    Open Arms, Fusaro contro Littizzetto: "Fate una colletta con gli stipendi tv"
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.