A- A+
Roma
Roma piange il decimo clochard morto per freddo dall'inizio dell'anno

Questa mattina nel Parco della Resistenza è stato trovato il cadavere di un senza fissa dimora, riverso a terra nei pressi del suo giaciglio di fortuna.

 

L'uomo e' verosimilmente deceduto la notte scorsa per il freddo. Il corpo non presenta alcuna lesione esterna. Nei pressi c'erano alcune bottiglie di superalcolici. Sul posto, i Carabinieri della Stazione Roma Aventino e del Nucleo operativo Roma Centro, in attesa del medico legale.

Commenti
    Tags:
    romaclochardmorire di freddo




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

    Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

    i più visti
    i blog di affari
    Governo, la quadra per evitare il voto: Di Maio premier, Salvini Interni e...
    Crisi di governo. Cartoline di fine estate e di fine legislatura
    di Maurizio de Caro
    Governo giallorosso? No, giallofucsia. Pura servitù a Ue, Usa, mercati e...
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.