A- A+
Roma
Roma sfida la Silicon Valley. Make Faire: innovazione al servizio di imprese

Dal cibo all'energia sostenibile, passando per realtà virtuale, robotica e molto altro. Innovatori, creativi, startup e piccole imprese arrivano nella Capitale per la quinta edizione della Maker Faire Rome, la prima manifestazione a livello europeo interamente dedicata all'innovazione.

 

Dall'1 al 3 dicembre la Fiera di Roma ospiterà 40 maker da tutta Europa, che presenteranno oltre 750 progetti. Negli oltre 100mila metri quadrati d'esposizione il tema centrale sarà l'innovazione al servizio dell'impresa 4.0, ma non solo; tantissime le applicazione degli ultimi ritrovati della tecnologia nella vita di cittadini, associazioni o istituzioni. La manifestazione ospiterà inoltre simulazioni reali, testimonianze, workshop e seminari, nel tentativo di orientare gli spettatori. largo spazio sarà poi dedicato alla formazione e all'istruzione, con un'apposita area dedicata dove saranno presenti 28 università, di cui 5 straniere, e diversi centri di ricerca. Sono invece 55 le scuole selezionate in rappresentanza di tutte le regioni italiane, che potranno ascoltare da vicino più di 30 realtori, "guru" del'innovazione. "Siamo alla quinta edizione della Maker faire. Una manifestazione che si è affermata come il punto più importante per quanto riguarda la crescita del settore dell'innovazione nella nostra città - sottolinea Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di ROma - Cinque anni fa è nata come una novità, poi è diventata il luogo degli innovatori, poi il luogo delle imprese e dell'Università. Questa edizione sarà l'edizione di tutti. Ormai l'elemento dell'innovazione, quello del digitale, riguarda tutti gli aspetti della città, ma anche della nostra vita, non soltanto il mondo dell'economia. È una grande manifestazione internazionale, saranno presenti 40 paesi, tutti i paesi della comunità europea a questo grande appuntamento romano per una Roma sempre più capitale dell'innovazione".

 

Curatore di questa quinta edizione è Massimo Banzi, co-founder di Arduino, con l'ausilio di Alessandro Ranellucci, coordinatore esecutivo dei contenuti, affiancato da un team di responsabili di aria: Bruno Siciliano (area robot), Paolo Mirabelli (area droni), Alex Giordano (area agricoltura), Sara Roversi (area Food), Chiara Russo (area Kids) e Mauro Spagnolo (area Green Tech).

Tags:
romasilicon valleyinnovazioneimpresatecnologiascienzaaziendeeniartigiani




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Atac: troppi dipendenti, super pagati e assenteisti L'analisi choc di Wired

Atac: troppi dipendenti, super pagati e assenteisti L'analisi choc di Wired

i più visti
i blog di affari
Hillary Clinton si ricandida alla Casa Bianca: l'ambizione smodata crea mostri
di Marco Zonetti
A Milano rinasce Trattoria Toscana-Elite, multiforme salotto dell'arte
di Paolo Brambilla - Trendiest
La sostenibilità condizione per accesso al cibo nei Paesi poveri

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.