A- A+
Roma
Ruba smartphone ad una donna incinta in sala parto
Carabinieri: arresto

Giovane clochard deruba donna che sta per partorire: arrestato

Il 25enne di Anzio si è introdotto senza autorizzazione nell’area riservata alle urgenze dell’ospedale San Camillo, in circonvallazione Gianicolense, e ha rubato uno smartphone alla vittima in attesa in sala travaglio.  

I Carabinieri, contattati dal personale dell’ospedale, lo hanno bloccato e arrestato. Il giovane ladro aveva con sè, oltre lo smartphone che è stato restituito alla vittima, anche un grosso cacciavite; ammanettato e portato in caserma, è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. 

Tags:
romaladrosala partodonna incintaospedalesan camillosenzatetto

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Esquilino-San Giovanni, tutti contro la preferenziale Atac “senza testa”

Esquilino-San Giovanni, tutti contro la preferenziale Atac “senza testa”

i più visti
i blog di affari
Gli abiti iconici che hanno fatto la storia della maison Versace
di Anna Capuano
Basta incendi: va ricostituito il Corpo forestale dello Stato
di Maurizio Tortorella
Dopo gli ANGELI di Victoria’s Secret, arrivano le DIVE di Twins.
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.