A- A+
Roma

Via libera del plenum del Csm al collocamento in aspettativa del magistrato Alfonso Sabella, chiamato dal sindaco di Roma Ignazio Marino a svolgere le funzioni di assessore alla Legalita' e alla Trasparenza.
Palazzo dei Marescialli ha approvato, a maggioranza, la delibera con cui la terza Commissione del Csm aveva proposto la revoca del richiamo in ruolo di Sabella (ex vicecapo del Dap, destinato a riprendere servizio come giudice a Roma) e il conseguente collocamento in aspettativa del magistrato.
Contro l'aspettativa di Sabella hanno votato in plenum i laici Alberti Casellati (FI), Zanettin (FI), Zaccaria (M5S), Balducci (Sel), Fanfani (Pd), Leone (Ncd), il primo presidente e il pg di Cassazione, Santacroce e Ciani. Astenuti, invece, il laico di Sc Renato Balduzzi e i togati Maria Rosaria San Giorgio (Unicost) ed Ercole Aprile (Area).

Tags:
giunta marinoalfonso sabellaassessore legalitàcomune roma






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma maratona, caos sul bando: il Comune assegna l'organizzazione ai privati

Roma maratona, caos sul bando: il Comune assegna l'organizzazione ai privati

i più visti
i blog di affari
Diciotti, nostalgici dell'Ancien Régime scatenati contro i "beceri" populisti
di Massimo Puricelli
LUM School of Management sede di Milano. Si inaugura l'anno accademico
di Paolo Brambilla - Trendiest
Genitori Renzi, i domiciliari? Regolamento di conti nella Sinistra
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.