A- A+
Roma
Saluti romani per Mimmo Lucano. Ira di Forza Nuova: "È la vergogna d'Italia"

 di Federico Bosi

Saluti romani per Mimmo Lucano. Cori e striscioni contro l'ex sindaco, Forza Nuova marcia per protesta contro l'università La Sapienza. Il segretario Roberto Fiori guida la rivolta: "Mimmo Lucano nemico dell'Italia".

 

Una trentina di militanti con guanti e caschi, dieci bandiere, il segretario nazionale Roberto Fiore, qualche saluto romano durante l'inno di Mameli e uno striscione con scritto “Mimmo Lucano nemico dell'Italia” a guidare il minicorteo. Questa è Forza Nuova fuori a La Sapienza di Roma per protestare contro il sospeso sindaco di Riace Mimmo Lucano.

I manifestanti, accerchiati da un centinaio di agenti della Polizia di Stato, si sono radunati in piazza Confienza e si sono spostati fino alla fermata della metro Castro Pretorio. Megafoni e cori da stadio come “Forza Nuova orgoglio nazionale” o “Diritto alla casa, diritto a lavoro: non ce lo abbiamo noi, non ce lo avranno loro” verso i migranti. L'unico che ha preso parola per fomentare i pochissimi seguaci al suo seguito è stato Roberto Fiore, segretario nazionale del movimento. “È vergognoso che un università di Roma inviti ad una 'lectio magistralis' un signore che ha commesso dei reati gravissimi come Lucano – dice Fiore -. Noi non ci facciamo intimorire da nessuno  e continueremo la nostra battaglia contro Lucano e contro i pseudo politici che stanno distruggendo il nostro paese. Mimmo lucano è la vergogna dell'Italia”. Poi Fiore attacca il “modello Riace” e i migranti: “Non li vogliamo in Italia. Loro vengono qui solo per portare droga e stuprare le nostre donne”. Sullo striscione apparso ieri a San Pietro contro Papa Francesco, Fiore spiega: “Si può essere cattolici ma allo stesso tempo critici verso la chiesa e l'Italia”.

Poi sulla poca partecipazione alla manifestazione, Fiore accusa la polizia: “Ci avevano promesso che ci avrebbero caricato e per questo motivo siamo venuti in pochi. Se la polizia fosse stata al suo posto saremmo stati in migliaia”.

Durante il passaggio del corteo per via Monzambano, traversa di viale Castro Pretorio, Forza Nuova è stata contestata dai residenti della zona che dalle finestre strillavano: “Siete delle m***e”, “Fate schifo”, “Siete voi la vergogna dell'Italia”.

Commenti
    Tags:
    mimmo lucanola sapienzamanifestazioneprotestariaceaccoglienzamigrantiforza nuovaroma




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    La guerra dei glutei, giornali e politica speculano sull'immagine della donna

    La guerra dei glutei, giornali e politica speculano sull'immagine della donna

    i più visti
    i blog di affari
    Easy4.0: nuovi modi di vivere la casa
    di Francesco Palumbo
    Dallo sketch all'approfondimento. I miracolati della televisione italiana
    di Maurizio de Caro
    Che fine hanno fatto le giubbe gialle in Francia?
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.