A- A+
Roma
Sanità: medici di base in pensione, la Regione Lazio correi ai ripari

Medici in pensione e pericolo vuoto assistenziale. Dopo l'articolo di Affaritaliani.it replica il direttore regionale della Sanità Vincenzo Panella: “Non vorremmo che dopo anni di espansione del ruolo delle medicina generale dovessimo invece assistere alla riduzione di questo ambito di assistenza”- contro questa eventualità - “siamo fortissimamente impegnati".

 

Spiega il dottor Panella: “Nel caso della Medicina generale e della Pediatria di base questo squilibrio nel corso del prossimo quinquennio sarà molto acuto, molto vivace, e avremo disponibili meno della metà dei medici che saranno andati in pensione da qui a 5 anni. Alcune difficoltà ce le abbiamo già da tempo con specializzazioni come la pediatria piuttosto che l'anestesiologia o la radiologia, a causa di un numero di "specialisti che viene prodotto annualmente dalle scuole di specializzazione delle Università inferiore al fabbisogno ed a ciò va posto rimedio in modo urgente”.

In base alle proiezioni dell’Enpam , l’ente previdenziale dei medici italiani, dal 2016 al 2021,  usciranno dai ranghi della medicina generale e dei pediatri di libera scelta,  complessivamente 1556 medici  e ne entreranno meno di 500, poiché gli attuali corsi di formazione triennale ne abilitano ogni anno solo 80.   In presenza a  di una ricambio cosi limitato -  aggiunge Panella  “ci troveremo negli anni prossimi a fronteggiare una difficoltà: la disponibilità di meno risorse umane di quelle che ci servono”.

Secondo il manager  regionale  il rapporto ottimale tra medico e paziente è di 1 a 1000  e  questo rapporto si è oramai andato equilibrando nel corso del tempo garantendo  un'adeguata assistenza medica di base. “Non vogliamo privarci di tale risorsa – rimarca Panella per il quale "l'aumento del numero di posti nei corsi di formazione e altre soluzioni che stiamo cercando di individuare insieme alle categorie interessate (pediatri di libera scelta e medici di medicina generale) scongiurare questo 'shortage' di risorse umane che avrebbe un riverbero negativo sulla qualità dell'assistenza primaria che è fatta di continuità delle cure, ambulatori aperti anche il sabato e la domenica”, e di un ruolo del pediatra e del medico di base che in questi anni si è definito sempre sempre più baricentrico nella costruzione della  sanità del futuro.

In pensione 1500 medici nei prossimi 5 anni: la sanità di base al collasso

 

Tags:
sanitàmediciregione laziovincenzo panellapensionifimmgmedici di base






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Europee, Olimpia Troili sexy candidata Pd: "Foto in bikini? Nulla di male"

Europee, Olimpia Troili sexy candidata Pd: "Foto in bikini? Nulla di male"

i più visti
i blog di affari
Ambiente, Zingaretti e l'epico errore nei manifesti. Pd sempre più tragicomico
di Diego Fusaro
Siri-Raggi, Di Maio vince il piatto scoprendo così il bluff di Salvini
di Angelo Maria Perrino
Ancip. Curarsi con l'ossigeno: quando ricorrere alla medicina iperbarica - OTI

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.