Santa Lucia: personale e pazienti manifestano sotto il diluvio

Un centinaio di persone fra dipendenti e utenti hanno partecipato al sit in di protesta davanti alla sede della giunta regionale per ottenere "L'assiccurazione di un'immediata liquidità". Critiche bipartisan al presidente Renata Polverini: "Firma accordi che poi disattende"

Giovedì, 20 ottobre 2011 - 17:34:41


Salviamo il Santa Lucia, il comitato a sostegno della Fondazione Santa Lucia, si è riunito sotto la sede della giunta regionale per manifestare contro i mancati finanziamenti che rischiano di compromettere il funzionamento della struttura, e la stessa sopravvivenza del centro di riabilitazione: "Alla manifestazione hanno partecipato un centinaio di persone tra personale dipendente e utenza. Una delegazione composta dal coordinamento Salviamo l’ospedale Santa Lucia e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali aziendali è stata ricevuta dai tecnici della regione. Durante l’incontro si è ottenuta da parte della regione l’assicurazione di un’immediata liquidità per superare le difficoltà economiche più prossime e si è ottenuto un ulteriore incontro per martedì 25 ottobre alle ore 16.00 presso l’Assessorato alla salute per definire lo stato di attuazione dell’accordi di remunerazione 2011 e risolvere il contenzioso pregresso. All’incontro saranno presenti i vertici della fondazione, i rappresentanti sindacali e il coordinamento”, è quanto dichiarato dal comitato.


Enzo Foschi, consigliere regionale del Pd, critica la presidente Polverini: “È una vergogna assoluta e un’offesa alla credibilità delle istituzioni che si costringano familiari, pazienti e lavoratori del Santa Lucia con il maltempo di oggi, a manifestare sotto la Regione Lazio. Tutto questo perché la Polverini ha incontrato la proprietà, pazienti e lavoratori per firmare accordi che poi disattende. Tutti, a partire da autorevolissimi esponenti delle istituzioni, concordano sul fatto che il Santa Lucia è una struttura d’eccellenza, punto di riferimento assoluto per la riabilitazione neuromotoria. Ma senza gli stanziamenti promessi rischia la chiusura. Oggi, a nome del Pd, sono al fianco di chi protesta per chiedere alla Polverini che vengano subito sbloccati i fondi e mantenuti gli impegni”.
Giulia Rodano (Idv), vice presidente della commissione sanità, incalza: “La Regione Lazio deve chiarire pubblicamente i motivi che impediscono la soluzione positiva della vertenza del Santa Lucia. Oggi, persino il ministro Fazio dichiara che non ci sarebbero ostacoli alla conclusione della vertenza ".
Francesco Pasquali, capogruppo di Fli alla Regione, rincara la dose: “Nonostante la pioggia e la calamità naturale invocata dal Sindaco, i pazienti e i lavoratori del S. Lucia hanno manifestato questa mattina davanti alla sede della Regione. Le parole del ministro Fazio fanno cadere qualsiasi alibi e fanno sperare che la trattativa in corso in queste ore abbia un esito positivo. Per il bene dei lavoratori, degli assistiti e delle loro famiglie”.
Andrea Catarci, presidente dell’undicesimo municipio, dove ha sede il S. Lucia, conclude: "La delegazione di lavoratori, sindacati e utenti della Fondazione Santa Lucia, in sit-in di protesta sotto la Regione Lazio, a viale Cristoforo Colombo, è stata ricevuta dalla Giunta Polverini, che non ha potuto far altro che comunicare l’ennesima bocciatura dell’accordo da parte dei tecnici del Ministero dell’Economia. Nelle prossime 24 ore, da Via Venti Settembre arriverà un ulteriore verdetto circa la fattibilità di quanto prodotto dalla Polverini, che incredibilmente riesce a siglare accordi così approssimativi da spingere il governo suo amico a respingerli!”, dichiara Andrea Catarci, presidente del Municipio XI: “All’incontro di martedì prossimo si affronterà la definizione del contenzioso pregresso e l’accordo sulla remunerazione 2011, si dovrebbe finalmente stabilire che nelle casse della Fondazione debbono entrare 4,6 milioni di euro per il mese in corso e non 3,2 come erroneamente attribuito in precedenza. La situazione ha raggiunto livelli insopportabili, in una gestione squallida e mistificatoria da parte della Giunta Regionale che si dimostra inattendibile pure quando firma accordi e che è incapace di risposte concrete. Il risultato è il rischio d’esistenza per una struttura sanitaria senza eguali nel Lazio e in Italia".


 

0 mi piace, 0 non mi piace

Seguici su facebook Seguici su Twitter Seguici su Google + Seguici su Linkedin Aggiungici ai preferiti Fai di Affaritaliani la tua HomePage Rss
In Vetrina
MediaCenter


Renzi/ Polemiche ridicole ma non gioco la partita del cuore
Eurozona/ 3% deficit/Pil 2013, 92,6% debito/Pil
Stamina/ Chiusa inchiesta Torino, 20 indagati
FI/ Bondi, e' senza strategia! Renzi e' cambiamento
Russia/ Nuova legge su internet, Gmail e Skype rischiano blocco
Salento/ Bambina di 12 anni sventa suicidio del padre
Borsa/ Piazza Affari apre in calo, Ftse Mib -0,22%
Ucraina/ Attaccato profilo Facebook reporter Usa rapito nell'est
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Agos Ducato

Richiedi il prestito personale e calcola la rata online
SCOPRI SUBITO

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA