A- A+
Roma
Sesso con un cavallo. Ilona Staller fa causa a Google: “Non sono io”

Via la scena di sesso con un cavallo, perché la protagonista non è Ilona Staller. “E se Google non eliminerà subito ogni riferimento a quelal scena dalle pagine dedicate a Cicciolina, rischia un risarcimento danni per 70 milioni di euro”.


L'ex icona dell'hard nonché deputata, dichiara guerra al colosso di Mountain Wiew con una causa milionaria intentata dall'avvocato e playboy Luca Di Carlo che ha diffidato la  società alla rimozione completa di ogni rifermento alla scena del film in cui la star dell'hard viene ripresa accanto a un cavallo. Sostiene il legale che punta al doppio risultato: far togliere del motore video, foto e testi per ripulire l'immagine della sua assistita passata al secolo per l'amore affettuoso e evocativo col serpente Pito Pito, oppure puntare alto e costringere Google a staccare un assegno da brivido con tanto spese legali da record del mondo: 9 milioni di euro.

Scrive il legale nella diffida: “lona Staller è titolare del diritto di proprietà sul famoso personaggio “Cicciolina”, nel motore di ricerca di internet l’associazione di “Cicciolina” con  il “cavallo” ha determinato gravissimi pregiudizi trattandosi di un suggerimento di ricerca del tutto infondato contrario al vero diffamatorio e lesivo della reputazione personale e professionale, ragion per la quale diffida Google Inc., in persona del legale rappresentante pro-tempore, a rimuovere tale associazione ed a risarcire i danni patrimoniali e non patrimoniali nella somma di 70 milioni di dollari in favore di Ilona Staller. In mancanza di immediato riscontro sarà costretto ad agire presso le competenti Magistrature e senza ulteriore altro avviso”.
“E Google ha riposto – spiega Di Carlo - dichiarando l’intenzione di effettuare tutti gli accertamenti sulla richiesta al fine della rimozione. Ma ancora qualche giorno di silenzio e andremo a processo”.

Sulla vicenda interviene anche la Staller che racconta: “Il film in questione si chiama Cicciolina Number One realizzato negli Anni '80 con la regia e sceneggiatura di Schicchi. E' vero che c'è una scena con un cavallo ma la donna ripresa non sono i ohe ero vestita con un abitino rosa di paillettes. E' un'altra ragazza che si vede arrivare dal boschetto.. anche perché la zoofilia è un genere che non  mi è mai piaciuto. E' vero che nei miei spettacoli c'era il serpente e l'arca di Noe ma sesso con animali mai. Chiunque lo può vedere e rendersi conto. Anzi, l'originale in vhs è a casa mia e chiunque può rivederlo e rendersi conto. Ora basta con questa storia, sono stanca anche di coloro che hanno speculato su quella scena per fare soldi alle mie spalle”.

E così è partita la crociata che la Staller ha intenzione di combattere con la stessa grinta con la quale si è difesa in occasione dell'accusa di ave rapito il figlio e perciò chiamata in causa in diversi processi internazionali. Anche in quell'occasione la Staller si è affidata a Luca Di Carlo che ha sfidato l'esercito degli avvocati del suo ex marito Jeff Koons che ha strappato un'assoluzione da parte della Corte di Appello di Roma suggellata dalla causa milionaria di risarcimento danni.

Commenta l'avvocato: “La storia metropolitana del famoso film dal titolo “Cicciolina e il cavallo” che ha invaso l’internet è finita. I bigotti, i repressi, i perbenisti, gli sfigati che davanti a tale video hanno immaginato le fantasie erotiche più sfrenate, hanno  i minuti contati, godete finché siete in tempo perché il film sta per sparire”.

Tags:
sesso con cavallozoofiliailona stallercicciolinaluca di carlogooglevideo hard




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Fare soldi con le minicar: rubarle e poi simulare incidenti stradali fasulli

Fare soldi con le minicar: rubarle e poi simulare incidenti stradali fasulli

i più visti
i blog di affari
Landini chiede legge su eutanasia. Ma i sindacati non lottavano per il lavoro?
di Diego Fusaro
Cordoglio per Borrelli. Ma Mani Pulite fu un colpo di stato giudiziario
di Diego Fusaro
Fabbrica del Vapore. Martedì 23 luglio dalle 19.30 “Una notte con Leonardo”
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.