A- A+
Roma
Sexy e provocante come non mai: il rap erotico di Myss Keta conquista Roma

Sexy, provocante ed il nome del suo ultimo disco è una citazione al maestro del cinema erotico Tinto Brass. Non smette di stupire Myss Keta, la rapper mascherata che sta avendo sempre più successo tra i giovani. Il 30 aprile è pronta a conquistare Roma: il suo concerto è sold out.

 

Dopo il viaggio interiore e oscuro del precedente "Una vita in capslock", Myss Keta traccia una nuova traiettoria nel suo percorso artistico e svela il lato positivo e future-pop della propria personalità. Paprika, il suo nuovo album, omaggia esplicitamente il maestro del cinema erotico d’autore Tinto Brass e una cover che cita l’iconica Valeria Marini di Bambola, pellicola dello spagnolo Bigas Luna, mixati però con un’estetica che richiama gli anime giapponesi, in particolare l'omonimo Paprika del maestro Satoshi Kon.

Il nuovo piccantissimo progetto della regina della notte è uno scintillante caleidoscopio di situazioni sexy e variopinte, nato dalle menti di Myss Keta, Dario Pigato, Riva e Simone Rovellini. Un album color rosso ardente e dal sapore forte, fortissimo. Anche romantico sì, ma nel modo che intende Myss: amori fugaci, inseguimenti lisergici e love story consumati al luna park in maniera ironica e consapevole, raccontati al suono di r&b americano di inizio millennio e rap old school, con venature world (dai Caraibi al Medio Oriente) e futuristiche influenze avant pop. Paprika proietta Myss al centro di un universo dove il pluralismo dei rapporti e l’accelerazione la fanno da padrone.

Attraverso 14 brani, di cui 11 nuovi di zecca e 3 remix, Myss Keta ci spalanca le porte su una nuova pagina della sua storia, scritta anche attraverso le prestigiose collaborazioni presenti nel disco: da Gué Pequeno al vincitore di Sanremo 2019 Mahmood, da Wayne Santana della Dark Polo Gang a Gemitaiz, Luchè e Quentin40. Fino ad arrivare al remix di un brano cult come Le ragazze di Porta Venezia con Elodie, Joan Thiele e Priestess. Spiccano inoltre le produzioni di Populous, Gabry Ponte e Cacao Mental, che rendono ancora più ardente il lavoro di produzione sull'album svolto da Riva.

PAPRIKA è un quadro policromo in cui la dominante di colore è costituita dall’alta qualità del suono e da una ricerca stilistica che scandaglia una vastità di generi e contaminazioni sia dal passato che dalle “avanguardie” del presente. Una sorta di gastronomia in cui Myss invita i suoi ospiti stellari servendo assaggi del proprio mondo, come fossero stuzzicanti bocconcini di mortadella. Myss Keta sarà in concerto a Roma martedì 30 aprile al Monk (Via Giuseppe Mirri, 35), una data già sold out da diversi giorni.

Commenti
    Tags:
    sexyprovocazioneraperoticoerosmusicaconcertoromaconquistamyss ketatinto brass
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Allerta meteo Roma, chiuse scuole, parchi e cimiteri. Manca solo l'Esercito

    Allerta meteo Roma, chiuse scuole, parchi e cimiteri. Manca solo l'Esercito

    i più visti
    i blog di affari
    Johnson come Churchill: rilancia l'asse con gli Usa e si libera dell'Europa
    La moltiplicazione dei genitori
    di Annamaria Bernardini de Pace*
    Giorgetti premier? Idea agghiacciante.Un Monti verde: liberismo fatto persona
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.