A- A+
Roma
Si prepara l'anti-Raggi. Raimondo Grassi studia il programma con i cittadini

di Fabio Carosi

Il “dopo Virginia Raggi” è già iniziato. In attesa che Pd, Forza Italia e il centrodestra di Meloni-Salvini partorisca un candidato che contrapporre all'ipotesi di doppio mandato del Cinque Stelle, c'è chi scalda i motori. È Raimondo Grassi, leader del movimento #RomaSceglieRoma.

 

Cinquantasei anni, architetto di famiglia romana, innamorato della sua città, Grassi, arriva primo nella corsa a riprogettare la città e presenta un ambizioso piano di progetti per lo sviluppo della Capitale, che sembra più un programma da “sarò sindaco” che la manifestazione d'impegno di una città stanca di arretrare.

La modalità per preparare la futura candidatura, rigorosamente civica, passa attraverso  quei noiosissimi convegni che tanto piacciono ai politici professionisti, che però Grassi arricchisce di una novità: la partecipazione diretta dei cittadini che potranno così misurarsi col parterre e consegnare idee nuove, progetti nuovi o arricchimenti su sicurezza, investimenti, cultura, viabilità, sociale, trasporti e soprattuto sviluppo.

Ed ecco i partecipanti alla tavola rotonda, nella quale spiccano per assenza i politici. Al tavolo di Raimondo Grassi, siederanno Paolo Arsena (Architetto - Coordinatore del progetto “Metrovia”), Michele Azzola, Segretario Generale CGIL di Roma e del Lazio, Andreina Carosi (architetto, Coordinatore del progetto “La città per le persone”), Salvatore Cimmino (Testimonial campagna per l eliminazione delle barriere architettoniche "), Carmelo Leo (Coordinatore Nazionale Movimento Sviluppo Italia), Flavio Mangione (Presidente Ordine Architetti Roma), Mauro Mannocchi (Presidente Confartigianato Imprese di Roma), Stefano Monticelli, (Amministratore Delegato Cospra Spa e Consigliere Acer), Ivan Sciarretta (Presidente Unimprese Lazio), Filippo Tortoriello (Presidente Unione Industriali Roma).

"L'incontro a cui parteciperanno i cittadini romani, esponenti di categoria e ordini professionali e progettisti - spiega il presidente di Roma Sceglie Roma, Raimondo Grassi - ha l'obiettivo di presentare gli interventi che contribuiranno a far ripartire un volano economico, produttivo e sociale della città attraverso un piano di sviluppo di opere e infrastrutture che portino Roma ad essere al passo con le grandi metropoli europee". Praticamente un programma da sindaco costruito dal basso.

L'appuntamento è per giovedì 21 marzo alle ore 17.30 presso l'Auditorium di Via Rieti, 13.

Commenti
    Tags:
    raggim5scampidoglioroma sceglie romaraimondo grassiassociazioni civicheelezionigiorgia melonimatteo salvinipdforza italiaromanitrasportisocialeroma








    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    As Roma sotto assedio. De Rossi via, "vendetta" dei tifosi: “No allo stadio”

    As Roma sotto assedio. De Rossi via, "vendetta" dei tifosi: “No allo stadio”

    i più visti
    i blog di affari
    Governo, la sindrome di Stoccolma dell'ex Cavaliere
    di Diego Fusaro
    ALIS. Lunedì 20 maggio a Roma una nuova visione del trasporto sostenibile
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    La guerra degli striscioni, timide forme di disubbidienza civile sui balconi
    di Maurizio de Caro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.