A- A+
Roma
Sicurezza Roma, Gabrielli taglia i commissariati del Centro: “Sono troppi”

Sicurezza a Roma, il capo della polizia Fabio Gabrielli inaugura la nuova sezione Volanti della Capitale e annuncia di voler tagliare i commissariati del Centro per spostarli nelle periferie perché bisogna “portare i presidi dove la città si è andata sviluppando”. Lì dove il crimine serpeggia.

 

L'annuncio di Gabrielli è avvenuto durante l'inaugurazione martedì mattina del nuovo polo Volanti di Roma di via Alvari. Il nuovo presidio, che si aggiunge alla storica sezione volanti di via Guido Reni, sarà il punto partenza delle pantere nella zona Sud Est della Capitale e si inserisce in un progetto più ampio di rimodulazione dell'intero sistema di controllo del territorio e nell'adozione di più efficaci modelli operativi per elevare gli standard di sicurezza.

“La rivisitazione dei presidi, a cui il prefetto sta lavorando – ha detto Franco Gabrielli – sarà un altro passo importante di valorizzazione delle periferie, di aderenza alla geografia amministrativa della città. L'idea è quella di far collimare le strutture di polizia con i municipi perché parliamo sempre di più di sicurezza integrata e partecipata. È un progetto, un programma, che presuppone l'individuazione di strutture e bisogna far collimare le aspettative con le risorse. Quello di oggi è solo il primo passo”. Secondo il capo della Polizia bisogna "portare i presidi dove la città si è andata sviluppando" perché “una eccessiva concentrazione nella parte centrale non è più rispondete alle necessità di Roma”. “Ci si dimentica troppo spesso che Roma è una città unica - ha aggiunto Gabrielli - Il territorio del commissariato Esposizione è più grande del comune di Milano. A Roma, il rapporto agenti-cittadini, passa da 1 agente ogni 190 persone in I Municipio, a 1 agente ogni 2500 persone nel VI Municipio”.

Nonostante sia stato inaugurato oggi il nuovo secondo polo Volanti, il capo della polizia pensa già alla costruzione di una terza sezione: “C'è l'idea di creare fra qualche mese il terzo polo delle Volanti, per garantire un'immediata presenza delle nostre pattuglie sul territorio. Far uscire tutte le volanti da un unico punto di Roma comportava oltre un'ora di viaggio per arrivare sugli obiettivi”.

Infine l'annuncio dell'arrivo di nuovi vice ispettori: “Stanno per arrivare a Roma – conclude Gabrielli – 148 nuovi vice ispettori che hanno giurato in questi giorni e usciranno a dicembre dal corso. Andranno a innervare le strutture di intervento e i commissariati. È una bella immissione di energie e di forze fresche di cui la Capitale ha particolarmente bisogno”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    sicurezza romasicurezzafranco gabriellicommissariati romaroma centropoliziapolizia di statocapo della poliziapolo volantiquestura di roma
    Loading...







    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Rifiuti, il mega inciucio FdI-M5S-Pd: tutti uniti per salvare il Divino Amore

    Rifiuti, il mega inciucio FdI-M5S-Pd: tutti uniti per salvare il Divino Amore

    i più visti
    i blog di affari
    Execus “approved training partner” di LinkedIn conclude un accordo con Anpit
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Inps, l'iscrizione per il primo lavoro? Un vero e proprio percorso a ostacoli
    di Tiziana Rocca
    La banana con scotch di Cattelan coglie la bruttezza dei nostri tempi
    di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.