A- A+
Roma
Sparatoria Macerata, manichino a testa in giù e striscione contro Minniti

Hanno appeso un manichino con una croce celtica dipinta sul busto a testa in giù insieme a uno striscione contro il ministro dell'Interno Marco Minniti.

 

Sul posto sono intervenuti la scientifica, la Digos e gli agenti della polizia di Stato del commissariato Viminale I, ma già si sa chi sono i responsabili perché si sono firmati: “Noi restiamo”.

Sulla propria pagina Facebook si autodefiniscono associazione politica e vantano vicinanza con Rete dei Comunisti, Radio Città Aperta, Forum Palestrina e il giornale comunista online Contro Piano.

Manichino e striscione, che recita “Minniti e fascisti la vostra strategia della tensione non passerà. Noi restiamo. 10\02 corteo Macerata”, sono comparsi verso l'1 e mezza di notte sul ponte di via Annibali, a due passi dal Colosseo.

E sulla pagina Facebook chiariscono il proprio punto di vista sulla sparatoria di Macerata: “Ciò che è accaduto a Macerata è un atto infame di terrorismo neo-fascista. È la conseguenza del clima, alimentato ad arte da stampa e politica, contro i migranti e gli ultimi della società. La legittimazione mediatica delle formazioni neofasciste, Casapound e Forza Nuova in testa, è andata di pari passo con l'approvazione dei pacchetti antimigranti e di repressione preventiva volute dal PD e che portano la firma del ministro Minniti. La tensione creata attorno all emergenza migranti ha provocato una guerra tra poveri che è diventata la leva con cui i fascisti stanno penetrando nelle periferie e tra i settori popolari. Respingere la 'Nuova strategia della tensione' creata ad arte per distogliere il nostro corpo sociale dalla macelleria sociale imposta dalla UE sta diventando una battaglia centrale, urgente e necessaria. Macerata 10/2 corteo nazionale contro il fascismo e chi lo ha alimentato. SE I FASCISTI CI ODIANO, NOI LI ODIAMO DI PIU’".

 

Tags:
macetasparatorialuca trainimanichinocolosseomarco minnitinoi restiamofascisticomunistimigranti




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Stipendiopoli al Consiglio regionale. Ecco la carica degli eletti Pd

Stipendiopoli al Consiglio regionale. Ecco la carica degli eletti Pd

i più visti
i blog di affari
Verso l’Ue in ordine sparso, un’istituzione mai davvero realizzata
di Maurizio de Caro
Salviamo la Divina Commedia dai barbari che la vogliono togliere dalle scuole
di Diego Fusaro
Prosciutto di San Daniele: le dichiarazioni del Consorzio dopo Report
di Anna Capuano

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.