A- A+
Roma
Sparò ad un uomo durante un inseguimento: poliziotto condannato a 8 mesi

Michele Paone aveva sparato a Bernardino Budroni durante un inseguimento sul Gra: il poliziotto è stato condannato in appello.

Il giovane romano era stato ucciso mentre era in fuga dalla polizia che era stata allertata dalla sua ex fidanzata che lo accusava di stalking.

In primo grado l’agente Paone era stato assolto perché secondo il giudice il fatto non costituiva reato in quanto “quell'azione era stata adeguata e proporzionata all'entità della situazione”. In appello però la sentenza è stata ribaltata e il poliziotto è stato condannato ad 8 mesi per “omicidio colposo con eccesso colposo dell'uso legittimo delle armi".

Tags:
romacondannasentenzaappelloomicidio colposo. poliziapoliziottoinseguimento



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma, effetto gelo: la stangata su frutta e verdura. Aumenti sino al 30%

Roma, effetto gelo: la stangata su frutta e verdura. Aumenti sino al 30%

i più visti
i blog di affari
Migranti, dalla Libia all'Italia: la deportazione contro il diritto del mare
di Diego Fusaro
Lino Banfi all’Unesco, ma manca l’ironia di studiosi come Umberto Eco
di Ernesto Vergani
I Cinquestelle mostrano la loro diversità e puntano su democrazia diretta e salario minimo orario
di Angelo Maria Perrino

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.