A- A+
Roma
Sparò ad un uomo durante un inseguimento: poliziotto condannato a 8 mesi

Michele Paone aveva sparato a Bernardino Budroni durante un inseguimento sul Gra: il poliziotto è stato condannato in appello.

Il giovane romano era stato ucciso mentre era in fuga dalla polizia che era stata allertata dalla sua ex fidanzata che lo accusava di stalking.

In primo grado l’agente Paone era stato assolto perché secondo il giudice il fatto non costituiva reato in quanto “quell'azione era stata adeguata e proporzionata all'entità della situazione”. In appello però la sentenza è stata ribaltata e il poliziotto è stato condannato ad 8 mesi per “omicidio colposo con eccesso colposo dell'uso legittimo delle armi".

Tags:
romacondannasentenzaappelloomicidio colposo. poliziapoliziottoinseguimento





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Atac: troppi dipendenti, super pagati e assenteisti L'analisi choc di Wired

Atac: troppi dipendenti, super pagati e assenteisti L'analisi choc di Wired

i più visti
i blog di affari
Hillary Clinton si ricandida alla Casa Bianca: l'ambizione smodata crea mostri
di Marco Zonetti
A Milano rinasce Trattoria Toscana-Elite, multiforme salotto dell'arte
di Paolo Brambilla - Trendiest
La sostenibilità condizione per accesso al cibo nei Paesi poveri

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.