A- A+
Roma
Taxi, da Roma ad Olbia continua il tour dei sindacati per le regole Ncc

Taxi, la protesta dei Rappresentanti Nazionali delle Organizzazioni Sindacali di rappresentanza dei Tassisti, Confartigianato, Unica Taxi Filt Cgil, Unione Radiotaxi d’Italia (URI), Uritaxi si sposta ad Olbia per discutere della regole sull'operatività territoriale degli Ncc.

 

Dopo l'incontro di martedì con i colleghi della Regione Sicilia, le Organizzazioni Sindacali in difesa dei tassisti si sono riunite mercoledì 6 marzo ad Olbia perincontrare anche i tassisti della Regione Sardegna in ordine alla problematicaconseguente all’ambito regionale del bacino territoriale di operatività degli NCCprevisto, per le sole Regioni Sicilia e Sardegna, dal recente intervento legislativonazionale, in deroga alla disciplina vigente su tutto il resto del territorio nazionale.

Anche in questa sede si è ribadita l’esigenza di superare, con immediatezza,l’incongruenza di tale deroga motivata, peraltro, sulla base di generiche “specificitàterritoriali e carenze infrastrutturali” che, certamente, non sono né tipiche, néesclusive della Sardegna e Sicilia ma, semmai, comuni a tutte le Regioni del centrosud dell’Italia.

La deroga introduce, inoltre, la liberalizzazione di fatto del noleggio con conducentenel territorio regionale in assenza di giustificazione alcuna anche sul pianogiuridico, in quanto attuata rispetto ad un settore che, in quanto trasporto pubblicolocale, al pari del taxi, è stato espressamente escluso da ogni forma diliberalizzazione dalla direttiva Bolkestein e dalla normativa nazionale che l’harecepita.Conseguentemente le OO.SS. invitano la Regione ad intervenire subito in merito,sulla base del principio della leale collaborazione tra Stato e Regioni, che nel casodi specie risulta palesemente violato, in quanto la deroga in questione toccadirettamente un interesse differenziato della Regione e va ad interferire in misurarilevante sulle scelte rientranti nelle competenze della medesima. In particolare le OO.SS. invitano la Regione Sardegna a far valere le prerogativeattinenti le funzioni relative al trasporto pubblico locale e quelle volte a garantire laprogrammazione territoriale rivendicando quel coinvolgimento della Regione asalvaguardia delle proprie competenze che, nella fattispecie, è risultato totalmentedisatteso.

In considerazione del comune interesse con i colleghi della Regione Sicilia, rispettoalla medesima problematica, le OO.SS. riservano la valutazione di iniziative diprotesta comuni che, nel rispetto delle Leggi, possano consentire la manifestazionedella più ferma volontà e determinazione dei tassisti sardi e siciliani nell’ottenerel’immediato superamento della normativa in questione.

A questo proposito le OO.SS. sollecitano il massimo impegno della RegioneSardegna, affinché sia tenuto conto di quanto sopra esposto, e chiedono l’aperturaimmediata di un tavolo di confronto permanente finalizzato a condividere leiniziative congiunte a livello istituzionale e sindacale per individuare le modalità piùrapide ed immediate che consentano il superamento della deroga in questione o,comunque, degli effetti della stessa.

Commenti
    Tags:
    taxinccnoleggio con conducentetassistiprotesta tassistiprotesta taxisindacatiregoleromaolbiasardegna
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Tra sindacati e Raggi è rottura totale: tavolo sulle partecipate un fallimento

    Tra sindacati e Raggi è rottura totale: tavolo sulle partecipate un fallimento

    i più visti
    i blog di affari
    "Critiche alle sardine? Io insultato. Mentana fa peggio e alimenta l'odio"
    di Diego Fusaro
    La nuova realtà dAgency per fare e-commerce in modo smart
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Tàscaro. The Magnificent Seven. Venerdì 22 novembre, vini e cichèti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.