Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Scontri al corteo sulla scuola: gli agenti caricano, poi si tolgono il casco

Tensioni davanti al Ministero dell'Istruzione: forzati i blocchi degli agenti

Scontri al corteo sulla scuola: gli agenti caricano, poi si tolgono il casco

Scontri e tensioni davanti al Ministero dell'Istruzione. In viale Trastevere alcuni manifestanti hanno forzato i blocchi imposti dalla Polizia, provocando la carica degli agenti.

 

A scatenare il caos è stato il passaggio di un'ambulanza, che ha costretto le forze dell'ordine a spostare i blindati che chiudevano il passaggio. Un gruppo di insegnanti si è quindi fatto largo nel varco lasciato libero dal mezzo di soccorso, procedendo nonostante i divieti per raggiungere Montecitorio.

Dopo alcuni attimi di tensione è tornata la calma e gli agenti in tenuta antisommossa di sono addirittura levati i caschi, accolti dall'applauso dei dipendenti scolastici.

Dalle prime ore di venerdì 10 novembre, il personale scolastico si è riunito davanti al Miur per manifestare contro le recenti disposizioni del Ministero dell'Istruzione. "Non abbandoniamo la scuola" e “Più democrazia sindacale nelle scuole” sono solo due dei cartelli comparsi tra le mani degli insegnanti in rivolta.

Più di un centinaio di persone si è unito alla protesta lanciata dai sindacati Cobas, Unicobas e Usb: tra di essi i docenti, ma anche il personale Ata. I manifestanti chiedono al Governo la cancellazione della Buona Scuola, ossia la Legge 107 approvata dall’esecutivo di Matteo Renzi. Tra bandiere, slogan e striscioni del sindacato che colorano l'area antistante al Ministero, ad animare la manifestazione anche gli interventi al microfono di esponenti del sindacato Cobas e dei lavoratori della scuola, che si alternano dalle scalinate del Miur, grazie alle casse audio installate sul cassone di un furgoncino. I lavoratori della scuola e il sindacato rivendicano "un giusto salario, oltre alla risoluzione della precarietà attraverso il rilancio della buona occupazione". Si chiedono anche "miglioramenti del sistema scolastico pubblico e difesa del diritto allo sciopero".

 


In Vetrina

Grande Fratello Vip 2, Jeremias: "Ignazio immaturo. Cecilia...". GF VIP 2 NEWS

In evidenza

Fare sesso fa bene alla salute Soprattutto d'inverno: 5 motivi
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Fiat Panda, se non ci fosse bisogna inventarla

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.