A- A+
Roma
Terrorista in arresto: lanciò una bomba contro la Macchina di Santa Rosa

La Polizia ha identificato l’autore del lancio dell’ordigno incendiario contro la Macchina di Santa Rosa, avvenuto a Viterbo il 3 settembre 2015 durante la tradizionale processione in onore della santa patrona della “Città dei Papi”.

L’uomo, un cittadino italiano di origini lettoni, era da tempo nel mirino delle indagini da parte della Digos di Viterbo, coordinata dal Servizio per il Contrasto dell’Estremismo e del Terrorismo Esterno della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, che avevano preso spunto da una segnalazione del F.B.I. statunitense relativa ad alcune espressioni di apprezzamento sui social media, postate dall’Italia nei confronti di Sayfullo Saipov, l’estremista islamico che il 31 ottobre 2017 a New York con un camion ha investito su una pista ciclabile 8 persone, provocandone la morte.

Il sospetto terrorista si trovava già in carcere all'arrivo dei poliziotti che hanno notificato l'ordinanza di custodia cautelare.

 

 

 

Tags:
fbiterrorismobombaordigno incendiarioprocessione religiosamacchina di santa rosaviterbopoliziacarcereterrorista







Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Nuda alla mèta: “Se va male col lavoro vero, farò la fotomodella”. Confessione

Nuda alla mèta: “Se va male col lavoro vero, farò la fotomodella”. Confessione

i più visti
i blog di affari
Arresto genitori Renzi e voto M5S pro Salvini, che disperazione e disordine
di Ernesto Vergani
Interdittive antimafia: un fenomeno in forte aumento a Milano
di Maurizio Tortorella
LUM School of Management sede di Milano. Si inaugura l'anno accademico
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.