A- A+
Roma
Tiberio Timperi condannato per diffamazione: “Non mi fa vedere mio figlio”

“Non mi fa vedere mio figlio e ostacola in nostro rapporto”. Le frasi che nel 2010 Tiberio Timperi aveva pronunciato in un'intervista contro la moglie ora gli si ritorcono contro e arrivano a boomerang.

 

Orsola Adele Gazzaniga lo ha infatti denunciato per diffamazione e ha vinto la causa. Ora il giornalista e presentatore romano dovrà pagare un'ammenda di 1500 euro e un risarcimento che sarà stabilito in seguito.
Otto anni fa, nel raccontare la sua condizione di marito separato, Timperi si era infatti definito un “padre negato” e aveva dato tutta la colpa alla sua ex moglie. Il suo caso era stato preso come esempio contro le discriminazioni subite dai padri separati: “la madre può facilmente ostacolare il rapporto padre-figlio, anche se c’è un provvedimento favorevole al papà”.

Tags:
tiberio timperidivorziodiffamazioneorsola adele gazzanigafigliopadre single





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

As Roma sotto assedio. De Rossi via, "vendetta" dei tifosi: “No allo stadio”

As Roma sotto assedio. De Rossi via, "vendetta" dei tifosi: “No allo stadio”

i più visti
i blog di affari
La contemporary art sposa la responsabilità sociale
di Milo Goj
Governo, la sindrome di Stoccolma dell'ex Cavaliere
di Diego Fusaro
ALIS. Lunedì 20 maggio a Roma una nuova visione del trasporto sostenibile
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.