A- A+
Roma
Traffico di cocaina dall'Albania alle piazze di Roma: 7 "narcos" arrestati

Trafficavano cocaina tra Albania, Belgio ed Italia, fino ad arrivare alle piazze di spaccio di Roma. Sgominata organizzazione internazionale: 7 narcos arrestati.

 

È in corso in tutto il Lazio la misura cautelare personale emessa dal Tribunale capitolino nei confronti di 7 soggetti, appartenenti a un’organizzazione criminale italo-albanese dedita al narcotraffico tra Belgio, Italia e Albania. attraverso intercettazioni telefoniche, ambientali e servizi dinamici sul territorio, i finanzieri hanno infatti scoperto come il "centro" delle operazione fosse nella Capitale, dove la gang lucrava ingenti profitti dal traffico internazionale di stupefacenti.

Le indagini nascono dall’operazione "La Romana" che, il 10 ottobre scorso, aveva portato all’arresto, in Calabria, Lazio, Piemonte, Lombardia, Veneto e Sardegna, di 18 appartenenti ad un’associazione a delinquere, responsabile anche di aver favorito la ‘ndrangheta, in particolare la cosca "Alvaro" di Sinopoli (RC). In questo contesto, il Gico  – Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata – ha setacciato i contatti di Francesco Forgione – soggetto vicino alla citata ’ndrina calabrese – riuscendo ad individuare la cellula criminale albanese. Referenti dell’organizzazione internazionale erano i cittadini albanesi Aleks Boci e Florian Prendi che, con l’ausilio di connazionali in Belgio, gestivano traffici di droga tra il Sudamerica, il Nord Europa e la Capitale, sfruttando una "uscita sicura" dagli spazi doganali del porto di Anversa.

  La droga importata era destinata a due "grossisti" italiani – i pregiudicati Claudio Cesarini e Daniele Ferri  – che provvedevano, poi, a rifornire i pusher della Capitale. L’associazione malavitosa poteva contare su una nutrita schiera di collaboratori – tra i quali gli albanesi, oggi arrestati, Edmir Hatijia e Elidon Shperdheja  –che garantivano il trasporto dello stupefacente in Italia e, successivamente, il trasferimento all’estero del denaro "sporco". Nel corso delle indagini, sono state registrare 6 importazioni di cocaina per oltre 130 kg., di cui 9 kg. sequestrati, nonché guadagni illeciti per circa 1.600.000 euro, di cui oltre 430.000 sequestrati.

Tags:
trafficodrogacocainaalbaniaromanarcosarresto

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coppedè, la fontana delle Tartarughe invasa da erba e muschio. Degrado Roma

Coppedè, la fontana delle Tartarughe invasa da erba e muschio. Degrado Roma

i più visti
i blog di affari
Ascolti tv, le parole di Nino Di Matteo e il martirio del giudice Occorsio
di Flaus Davi
MOROCCO. Giulia Mozzini espone le sue foto allo SpazioKappa32
di Paolo Brambilla - Trendiest
Siria diffamata: prossimo obiettivo del bombardamento umanitario
di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.