A- A+
Roma
Tumore curato col bicarbonato, condannato a 5 anni medico radiato dall'albo

Curava i pazienti malati di cancro utilizzando il bicarbonato: il medico, già radiato dall'albo, è stato condannato a 5 anni e 6 mesi per omicidio colposo ed esercizio abusivo della professione dopo la morte di un paziente.

 

La vittima è un giovane catanese di 27 anni, che nel 2012 si era rivolto all'oncologo perché affetto da un tumore al cervello. Per ricevere le cure promesse dall'imputato, la vittima si era recato in Albania, dove il professionista continuava a esercitare pur essendo stato espulso dall'ordine.
La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico del tribunale di Roma, che nell'ambito del medesimo processo ha condannato a due mesi di reclusione anche un collaboratore dell'ex medico.

 

Tags:
tumorecancrooncologomedicobicarbonatoradiatoalbocurecondannaomicidio colposo






Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

Metro A nel caos. Centro a ostacoli: furia dei romani, turisti smarriti

i più visti
i blog di affari
Xi Jinping in Italia? Una “distrazione” del nostro Paese in politica estera
di Ernesto Vergani
L'Italia ha trovato un Capitano: Salvini
di Maurizio de Caro
Come orientarsi nel codice della crisi e dell’insolvenza
di Angelo Andriulo

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.