A- A+
Roma
Vanessa Incontrada in divisa, l'antidiva più amata che sfida la mafia

di Alessandra Pesaturo

Vanessa Incontrada l'antidiva più amata dagli italiani torna in Tivù nei panni di un capitano dei Carabinieri.

“Maria Guerra non è un'eroina, ma una persona molto normale che si misurare con i problemi di tutti i giorni, lavora, ha due figli e un ruolo di responsabilità”, racconta ad Affaritaliani l'attrice.

Il capitano Maria, quattro puntate su Rai1 con la regia di Andrea Porporati, è la storia di una madre sola, che ha perso il marito in circostanze drammatiche e per motivi personali sceglie di trasferirsi a sud. Come Ufficiale dei Carabinieri si trova ad avere a che fare con la criminalità organizzata di stampo mafioso.

Questo personaggio complesso e sui generis che cosa le ha lasciato?

“Ho imparato che i problemi vanno affrontati e risolti subito, altrimenti nel tempo tornano in maniera più complessa. È un insegnamento che cercherò di mettere in pratica. Poi mi ha regalato anche qualcosa di fisico, sono sempre stata un po' maschiaccio e grazie alla divisa ho imparato una postura più eretta e un modo diverso di muovermi”.

Conosceva il mondo dei Carabinieri?

“No, ma li ho osservati attentamente per entrare nel personaggio, ho capito che la loro missione professionale la portano nel quotidiano: calma, saggezza, regole ferree, che gli permettono di prendere sempre la decisione giusta”.

Ha trovato qualche difficoltà mentre girava?

“Ho avuto qualche problema nelle scene con la pistola. Avevo fatto un corso per impugnarla nel migliore dei modi, ma la mia espressione a volte non era proprio quella di chi ha uno scontro a fuoco. Allora con il regista abbiamo fatto un buon lavoro di immedesimazione e messo i tappi negli orecchi per attutire il rumore degli spari”.

Nella serie lei è mamma di un'adolescente problematico, una sorta di hacker ribelle. Che tipo di controllo fa su suo figlio?

“Isal ha ancora 9 anni e per ora sono tranquilla, perché ancora non possiede un cellulare. Ma è già molto più tecnologico di me, da solo si è scaricato la musica e i suoi giochini preferiti. Con il papà e la tata controlliamo cosa fa e ci siamo meravigliati perché guarda gli Youtuber che insegnano a superare i livelli di difficoltà dei videogiochi”.

Quando lavora se lo porta con se?

“Sì, gli piace molto l'atmosfera del set e lo faccio anche partecipare attivamente. Spesso si mette dietro la regia e se vede che lo guardo troppo, mi fa il cenno di fare silenzio e tutto serio dice: concentrati!”.

Vorrebbe un altro figlio?

“Ogni tanto ci penso e mi dico: se arriverà, arriverà”.

Tra qualche mese compirà quarantanni, è tempo di bilanci?

“Non ho ancora pensato a questo traguardo anagrafico, ho solo deciso che il 24 novembre farò una festa bellissima. E sinceramente penso che il giorno dopo sarà come il giorno prima. Oggi mi sento meglio di quando avevo vent'anni, ma rimpiango la leggerezza di quei tempi”.

Ha girato molte fiction di successo e condotto diverse trasmissioni, si è sempre trovata bene con i suoi partner?

“Sì, molti sono miei cari amici, ci sentiamo e frequentiamo anche fuori dal set. Solo una volta ho avuto grosse difficoltà, ma non mi chiedere con chi perché non te lo dirò mai”.

Quali altri progetti ha in programma?

“Inizio a girare in questi giorni I nostri figli un film per la Tivù sul femminicidio, che andrà in onda il 25 novembre in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. Nella prossima stagione tornerà anche la serie Non dirlo al mio capo 2 e il 4 e 5 giugno insieme a Carlo Conti condurrò dall'Arena di Verona il Wind Music Awards”.

 


 

Tags:
vanessa incontradacapitano mariafictionrai 1maria guerra




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Bibbiano, migranti e accordo M5S: striscioni neofascisti sulle sedi Pd Roma

Bibbiano, migranti e accordo M5S: striscioni neofascisti sulle sedi Pd Roma

i più visti
i blog di affari
Rai, Carlo Freccero non se ne vuole andare. Ma il Pd insiste
di Klaus Davi
Partita aperta: lo scenario post elettorale israeliano
di Niram Ferretti
Porti aperti? E' il motto del padronato cosmopolitico
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.